Ubaldo Minelli: “I Capodieci sono ottimi ceraioli. Coperta in maniera omogenea la geografia santubaldara”

Il Presidente Ubaldo Minelli: “Direi che quest’anno si è coperta in maniera omogenea la geografia santubaldara perché il Capodieci del Cero Grande Pietro Menichetti appartiene alla Manicchia di Padule-San Marco-Spada, il Capodieci del Cero mezzano Filippo Faramelli appartiene alla Manicchia di Sant’Agostino-San Pietro e Duomo, mentre Lorenzo Marcelli appartiene alla gloriosa zona delle Case Popolari

Il Presidente Ubaldo Minelli e Roberto Bossi

GUBBIO – Con l’elezione di Lorenzo Marcelli per il Cero piccolo, avvenuta nel pomeriggio di sabato 26 gennaio, presso la Taverna di via Ubaldini, si è completata la triade dei Capodieci del Cero di Sant’Ubaldo per la Festa dei Ceri 2019.

Il giovane Capodieci santubaldaro si aggiunge a Pietro Menichetti Capodieci del Cero di Sant’Ubaldo, e Filippo Faramelli Capodieci del Cero Mezzano di Sant’Ubaldo.

Nella mattinata di domenica 13 gennaio, Pietro Menichetti è stato eletto Capodieci del Cero del Santo Patrono con 309 voti contro i 237 dell’altro candidato Diego Pascolini, mentre sabato 19 gennaio è stato eletto Capodieci del Cero mezzano Filippo Faramelli.

A Cronaca Eugubina, il Presidente della Famiglia dei Santubaldari Ubaldo Minelli ha dichiarato: “Con il completamento della triade dei Capodieci, la parte istituzionale da questo punto di vista si è conclusa.

I tre Capodieci 2019 del Cero di Sant’Ubaldo

Sono tre ottimi ceraioli, direi che quest’anno si è coperta in maniera omogenea la geografia santubaldara perché il Capodieci del Cero Grande Pietro Menichetti appartiene alla Manicchia di Padule-San Marco-Spada, il Capodieci del Cero mezzano Filippo Faramelli appartiene alla Manicchia di Sant’Agostino-San Pietro e Duomo, mentre Lorenzo Marcelli appartiene alla gloriosa zona delle Case Popolari.

Ora siamo tutti concentrati per l’organizzazione del Vejone che ricordo si svolgerà il 16 febbraio al Park Hotel ai Cappuccini. Sarà una grandissima serata, quindi invito tutti gli eugubini e i santubaldari a partecipare all’evento. 

Ciò che da oggi in avanti ci impegnerà è anche l’organizzazione dell’827° anniversario della Canonizzazione del nostro Santo Patrono, abbiamo in programma venerdì 1 marzo un concerto bellissimo, ‘Il Barbiere di Siviglia’ presso il Teatro Comunale.

E poi le solenni celebrazioni alla Basilica di Sant’Ubaldo domenica 3 marzo, con l’investitura del Capodieci al termine della celebrazione religiosa. Quindi sarà un mese e mezzo intenso per la Famiglia dei Santubaldari“.

Di Ilaria Stirati – Fotografie Cronaca Eugubina

domenica 27 gennaio 2019 - 3:36|Articoli, Cultura e Spettacolo|