Pannacci: “Per il nuovo Mister si valutano 2 o 3 alternative. Non ci sarà soluzione interna”. Marchi: “Dobbiamo tirare fuori qualcosa di diverso”

Il Ds Pannacci: “Ringraziamo il mister Dino Pagliari per quello che ha fattoperò determinate situazioni devono essere analizzate fino in fondo e quando si prendono dei provvedimenti bisogna essere lucidi e corretti per il bene del Gubbio

Ettore Marchi: “E’ una grossa sconfitta cambiare due allenatori. Ora dobbiamo tirare fuori qualcosa di diverso

Gubbio-Renate

GUBBIO – Una partita dai due volti quella di oggi pomeriggio (mercoledì 21 marzo)  tra Gubbio e Renate, terminata 2-2 con reti di Casiraghi per i rossoblù (per lui una doppietta), Lunetta e Di Gennaro in rimonta per gli ospiti.

Nel primo tempo il Gubbio è sembrato per lunghi tratti padrone della partita, legittimando il risultato con il doppio vantaggio siglato da Daniele Casiraghi al 6′ e al 16′. Con gli ospiti inesistenti e imprecisi, quasi fuori partita. Poi il gol di Lunetta allo scadere del primo tempo ha cambiato completamente volto al match.

I rossoblù tornati in campo nel secondo tempo sono sembrati un’altra squadra, timorosi di non subire il pareggio quanto nel primo tempo erano stati determinati a trovare il vantaggio. La squadra ha arretrato il raggio d’azione, ha eccessivamente subito il ritorno del Renate fino a incassare il gol del 2-2 al 40′ della ripresa. L’ennesima beffa.

Dino Pagliari

A fine partita, nella sala stampa del “Pietro Barbetti“, il Ds Giuseppe Pannacci annuncia l’esonero di mister Dino Pagliari. La Società rossoblù comunica anche l’esonero del vice allenatore Maurizio Tacchi.

Il Ds Giuseppe Pannacci ai micriofoni di Cronaca Eugubina afferma: “Anche oggi siamo caduti sempre negli stessi errori, ma non dobbiamo piangerci addosso ma resettare tutto perchè abbiamo subito una partita importante (contro il Ravenna ndr.) come quella di domenica.

Ringraziamo il mister Dino Pagliari per quello che ha fatto, però determinate situazioni devono essere analizzate fino in fondo e quando si prendono dei provvedimenti bisogna essere lucidi e corretti per il bene del Gubbio, per poter andare avanti con un senso di appartenenza profonda e poter venir fuori da questa situazione“.

La rete del 2-2

Qual’è la situazione al momento?

Oggi se portavamo a casa i tre punti potevamo dichiararci fuori da questa situazione, se non vinciamo queste partite in casa diventa difficoltoso“.

Ecco, a questo punto, ci può dire quale potrebbe essere il profilo del nuovo allenatore del Gubbio?

Abbiamo 2 o 3 situazioni, le analizzeremo fino in fondo poi andremo a scegliere quell’allenatore che possa subito calarsi in questa situazione e dare qualcosa in più dal punto di vista psicologico visto che gli errori sono sempre gli stessi“.

Giuseppe Pannacci

Domenica a Ravenna una partita importantissima.

Domenica a Ravenna una partita importante. Andremo li per fare la partita, con rispetto dell’avversario ma non paura“.

Sempre in conferenza stampa, il Ds Pannacci ha spiegato che non ci sarà un avvicendamento interno per la panchina rossoblù. Ciò potrebbe indurre a pensare che potrebbe non essere Alessandro Sandreani il nuovo allenatore del Gubbio, nome circolato informalmente nell’ambiente sportivo locale nelle ultime ore.

Pannacci ha aggiunto che il nuovo mister dovrà avere un blasone all’altezza del Gubbio calcio, facendo intendere che la scelta per il nuovo tecnico potrebbe ricadere su una figura esperta della categoria. Forse già oggi (giovedì 22 marzo) sarà comunicato il nome del nuovo mister.

In sala stampa è anche intervenuto il capitano Ettore Marchi: “Stasera per noi che giochiamo a calcio è una brutta serata. E’ una grossa sconfitta cambiare due allenatori. Sento parlare di moduli e di cambi, siamo andati in vantaggio e abbiamo subito un gol da squadra.

Ora ci metteremo a completa disposizione del nuovo mister. Siamo terz’ultimi in classifica, dobbiamo tirare fuori qualcosa di diverso e non aggrapparci agli alibi. Le partite come oggi si devono portare a casa“.

Di Francesco CaparrucciFotografie Simone Grilli e Cronaca Eugubina

giovedì 22 marzo 2018 - 0:15|Articoli, Sport|