Le opinioni di alcuni cittadini di Mocaiana. “Per i rifiuti servono più cassonetti e telecamere”

I cittadini ritengono che sarebbero necessari altri cassonetti in più e che diverse persone non conferiscono correttamente i rifiuti anche se i cassonetti non sono ancora pieni. Alcuni di loro sostengono, inoltre, che il miglior deterrente sia l’installazione delle telecamere o delle fototrappole.

I rifiuti a Mocaiana nel pomeriggio di lunedì 7 gennaio

GUBBIO – Nel pomeriggio di ieri (domenica 6 gennaio), su segnalazione di alcuni cittadini, la redazione di Cronaca Eugubina ha documentato la situazione relativa ai cassonetti colmi di rifiuti situati nel piazzale antistante la Chiesa di Mocaiana.

A seguito di queste segnalazioni, questo pomeriggio (lunedì 7 gennaio) Cronaca Eugubina ha raccolto le opinioni di alcuni cittadini della frazione sulle possibili cause che hanno questa situazione di degrado e sulle eventuali soluzioni che si potrebbero adottare per risolvere il problema.

Le opinioni di alcuni cittadini

Se possiamohanno raccontato due cittadinidifferenziamo sempre, questi secchi li utilizzano tutti, anche persone che non sono della zona. Anche nei secchi che abbiamo noi personalmente troviamo spesso rifiuti che non sono i nostri, ma finché vengono conferiti correttamente va bene quando poi troviamo rifiuti di plastica nel cassonetto della carta ad esempio non va bene.

A Mocaiana rifiuti sparsi a terra

I problemi a nostro avviso sono due: innanzitutto l’inciviltà delle persone che lasciano i rifiuti fuori dai cassonetti anche se al loro interno ancora si possono conferire i rifiuti, in particolare nelle campane che raccolgono il vetro e poi servirebbero alcuni secchi in più visto che ci sono nelle vicinanze delle attività commerciali, ognuna con esigenze diverse, e quindi anche il numero dei cassonetti andrebbe adattato a quello“.

Un altro cittadino ha spiegato: “Secondo me, l’unico deterrente potrebbero essere le fototrappole o le telecamere come si era detto un po’ di tempo fa, perché ci sono persone che vengono appositamente a lasciare qui i rifiuti. Ultimamente venivano più spesso a svuotare i cassonetti, a raccogliere i rifiuti e la zona era sempre pulita, ma purtroppo il problema si è ripresentato.

Purtroppo ci sono le persone incivili che comunque lasciano i sacchetti fuori dai cassonetti, anche se non sono pieni. Io invece non lo lascio mai il sacchetto per terra anche a costo di doverlo riportare a casa. A mio avviso, se passano a svuotarli di frequente, il numero dei cassonetti per l’immondizia in quella zona è sufficiente e non penso sia un problema quello“.

I cassonetti nel piazzale antistante la Chiesa di Mocaiana

Purtroppo alcune persone sono inciviliha affermato un cittadinoperché lasciano le bottiglie di vetro per terra anche se la campana che le raccoglie non è ancora piena, poi si crea anche il problema che i sacchetti che rimangono fuori vengono portati via dal vento.

Purtroppo la colpa è principalmente delle persone che lasciano i sacchetti a terra e poi c’è da dire anche che se sono dei cassonetti che si trovano vicino alle abitazioni c’è sempre qualcuno che si accorge e dice a chi lascia i sacchetti per terra di non farlo, lì in quella zona e più difficile accorgersi. La soluzione potrebbe essere l’installazione delle telecamere o delle fototrappole in maniera che si inizia a comminare qualche multa“.

Un cittadino ha dichiarato: “Devo dire che dà un po’ fastidio vedere una situazione del genere, secondo me il problema è sia chi conferisce in maniera non corretta i rifiuti, sia di chi gestisce la situazione. Tuttavia, in primis dobbiamo essere noi a rispettare la raccolta differenziata. Non so se ci sia una soluzione definitiva a questo problema, forse neanche l’utilizzo delle telecamere può essere efficace, perché magari può funzionare per i primi tempi, ma pi com’è già successo più volte ritorna tutto come prima“.

Infine, altri due cittadini intervistati da Cronaca Eugubina hanno posto l’attenzione sulla necessità di altri cassonetti in più e di sensibilizzare i bambini sin da piccoli alla raccolta differenziata e al rispetto dell’ambiente.

Di Ilaria Stirati – Fotografie Cronaca Eugubina

lunedì 7 gennaio 2019 - 19:35|Articoli, Cronaca|