Le pagelle di Gubbio-Fano 0-0. Ottime prove di Casiraghi e Plescia. Marchi e Casoli cuore rossoblù

Bene i centrali di difesa Espeche e Piccinni, Schiaroli un passo in avanti rispetto a Teramo. Benedetti da regista non delude. Marchegiani unica parata su Ferrante nel primo tempo

Gubbio-Fano

GUBBIO – Il derby tra Gubbio e Fano finisce senza reti. La squadra di mister Sandreani offre un’ottima prestazione, va vicina alla rete, ma l’appuntamento con i tre punti è ancora rimandato. Ottime prove di Casiraghi e Plescia. Domenica trasferta in casa dell’Imolese per cercare di sfatare questo taboo con la vittoria.

Le pagelle di Fano-Gubbio 0-0

Marchegiani 6 – Il Fano non punge mai (a parte un tiro di Ferrante nel primo tempo), di conseguenza passa un pomeriggio di relativa tranquillità.

Schiaroli 6 – Attento, sicuro, lucido. Dopo la prestazione di Teramo un altro passo in avanti, in un ruolo che ricordiamo, non è suo. Esce tra gli applausi. (Dal 23′ st Tofanari 6)

Nicola Malaccari

Espeche 6.5 – Solita prestazione al centro della difesa. Dalle sue parti non passa neanche una mosca: the wall.

Piccinni 6.5 – Si fa apprezzare per attenzione e cattiveria agonistica. Buona prestazione.

Lo Porto 6 – Tra i difensori è quello che commette più errori e che convince meno. Sfiora la rete in un paio di circostanze: nel primo tempo colpendo una traversa e nella ripresa con un tiro teso di sinistro che sibila vicino al palo.

Casoli 6.5 – La sua condizione è in evidente crescita. Sbaglia pochissimo e oltre alla corsa abbina intelligenza tattica e cuore eugubino. Nel primo tempo va a saltare di testa su un calcio d’angolo, andando vicino al gol, sfiorandolo pure nella ripresa con un destro che termina poco fuori. Se è vero che ancora non è al top della forma…

Daniele Casiraghi

Benedetti 6.5 – La sua esperienza si sente e si vede. Detta bene i tempi, è sempre presente in ogni frangente.

Malaccari 6 – E’ il solito soldatino a centrocampo. Il suo impegno e il suo apporto sono sempre di grande aiuto in entrambe le fasi di gioco.

Casiraghi 7 – Ottima prova. C’è poco da dire, tra le linee è un altro giocatore.

Marchi 6.5 – Il capitano si sacrifica molto e corre. E’ l’ultimo ad arrendersi.

Plescia 6.5 – Parte fortissimo servendo Marchi in area e rendendosi pericoloso pochi minuti dopo, con un tiro che viene respinto in corner dal portiere del Fano. Fa a sportellate, senza mai risparmiarsi. Un giovane interessante, da tenere d’occhio. (Dal 39′ st De Silvestro sv)

La parata di Sarr su tiro di Marchi

All. Sandreani 6

FANO (4-3-1-2): Sarr 6; Vitturini 6, Sosa 6, Konate 6 6, Setola; Selasi 6 (32′ st Cernaz sv), Lazzari 5.5 (20′ st Morselli 6), Lulli 5.5 (28′ pt Ndiaye 6); Acquadro 6; Ferrante 6, Fioretti 6 (32′ st Scimia sv).

A disp: Voltolini, Diallo, Maloku, Magli, Filippini, Mancini, Celli.  All. Epifani 6

Arbitro: Fontani di Siena 6. Assistenti: Rondino di Piacenza-Testi di Livorno

Di Emanuele Giacometti – Foto Simone Grilli 

domenica 7 ottobre 2018 - 20:01|Articoli, Calcio|