Il Ds Pannacci: “La coesione e lo spirito di squadra faranno la differenza a Fano. Questa squadra ha potenzialità per fare qualcosa in più”

Giuseppe Pannacci: “Si tratta di una partita che ha tutto il sapore di un derby, partite che non vanno solo preparate, ma giocate

Foto Fano-Gubbio

Fano-Gubbio 2016 

GUBBIO (F.C.) – Dopo la sosta, il Gubbio affronterà sabato 3 marzo il Fano in un “derby”, come lo ha definito il Direttore Sportivo rossoblù Giuseppe Pannacci, intervistato telefonicamente da Cronaca Eugubina.

Pannacci ha inoltre parlato di come la squadra sta vivendo la sosta di Campionato e di quello che potrà fare la differenza contro i marchigiani, nonché del suo giudizio sull’andamento della squadra di Pagliari fino a questo momento.

Viviamo con molta tranquillità ha dichiarato a Cronaca Eugubina il Ds Pannaccil’attesa per la partita di Fano. Sappiamo che sarà una partita difficile, come tutte le altre, su un campo caldo come quello di Fano, ma abbiamo tutte le carte in tavola per poter fare una bella partita e fare risultato.

I giocatori in settimana li vediamo bene perché hanno il culto del lavoro e anche mister Pagliari è contento di questo. Poi la partita della domenica è la conseguenza di questo, dobbiamo cercare di non avere delle amnesie. Ci complichiamo la vita, però anche contro il Pordenone la squadra ha avuto la grinta per rimettere in piedi la partita e passare in vantaggio, poi abbiamo avuto delle disattenzioni che abbiamo pagato caro“.

Foto Fano-Gubbio

Le squadre al centro del campo nel 2016

Definiva quello di Fano un campo caldo, si aspetta che ci siano anche tanti tifosi rossoblù a vedere la partita?

Sicuramente sì, ci speriamo e ce lo auguriamo perché il calore dei tifosi per noi è sempre un’arma in più. Poi si tratta di una partita che ha tutto il sapore di un derby, partite che non vanno solo preparate, ma giocate“.

Secondo lei chi potrà essere decisivo contro il Fano?

Al di là dei singoli, quello che potrà fare la differenza è il gruppo, la coesione e quindi lo spirito di squadra“.

Parlando dell’andamento generale della squadra, ad oggi lei è più deluso o soddisfatto?

Non sono né deluso, né soddisfatto, sappiamo che con le potenzialità che ha questa squadra può fare qualcosa in più. E’ anche vero che siamo stati un po’ sfortunati, non dobbiamo usare questa come una scusa perché ci distoglierebbe da quelle che sono le nostre problematiche“.

Di Ilaria Stirati – Fotografie Cronaca Eugubina e Simone Grilli 

sabato 24 febbraio 2018 - 19:24|Articoli, Sport|