Le frane, gli smottamenti e la caduta massi che si registrarono a partire dal marzo 2022, portarono alla chiusura della viabilità. I cittadini hanno raccolto anche delle firme, e le hanno protocollate in Comune, per chiedere in sostanza la riqualificazione della Strada delle vigne a cominciare da Santa Lucia e la bonifica della montagna dai massi che cadono continuamente. 

La strada delle vigne a Santa Illuminata

Alcuni residenti: “E’ impossibile vivere qui perchè periodicamente siamo al buio e non è più tanto facile raggiungere le nostre abitazioni dopo l’interruzione della strada a Santa Illuminata per smottamenti e caduta massi”. 

GUBBIO – Alcuni cittadini residenti a Santa Illuminata e lungo la Strada delle vigne, che è diventata per queste Famiglie la strada principale di collegamento con Gubbio, dopo la chiusura dell’accesso da Santa Lucia per le frane e smottamenti degli anni passati, tornano a chiedere al Comune di Gubbio lavori pubblici di riqualificazione dell’intera zona e il ripristino della viabilità.

E’ impossibile vivere qui perchè periodicamente siamo al buio e non è più tanto facile raggiungere le nostre abitazioni dopo l’interruzione della strada a Santa Illuminata per smottamenti nel marzo 2022. – raccontano al nostro giornale i cittadini residenti – Al momento siamo costretti a costeggiare tutta la montagna fino a ricollegarci con la viabilità cittadina in via Tifernate“.

In questa zona di Gubbio appena fuori le mura urbiche, vivono sia giovani coppie che persone anziane, oltre a famiglie storiche del posto. Nei mesi scorsi sono state raccolte anche delle firme tra i residenti, e portate all’attenzione del Comune di Gubbio.

I cittadini chiedono in sostanza la riqualificazione della Strada delle vigne a cominciare da Santa Lucia e la bonifica della montagna dai massi che cadono continuamente.

-RIPRODUZIONE RISERVATA

Immagini video Pagina Instagram Cronaca Eugubina: https://www.instagram.com/cronaca_eugubina/

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina