Gli agenti della Polizia Locale di Gubbio, coordinati dal vice comandante Capitano Massimo Pannacci, hanno compiuto due interventi entrambi dopo le ore 1:00 di notte: è stata emessa una sanzione amministrativa di euro 50 per il protrarsi della musica di un matrimonio oltre l’orario consentito per legge (era arrivata al Comando una segnalazione di alcuni cittadini).
Il secondo intervento a Piazzale Frondizi per una lite tra giovani segnalata da alcuni passanti: giunti sul posto gli agenti non hanno potuto identificare nessuno perchè le persone si erano già allontanante volontariamente. 

GUBBIO – Sono iniziati nella notte tra sabato 11 e domenica 12 giugno, i controlli notturni della Polizia Locale di Gubbio, coordinati dal vice comandante Capitano Massimo Pannacci, per l’ordine pubblico e la sicurezza nel centro storico di Gubbio e in periferia.

Congiuntamente erano impegnati nei servizi notturni anche i Carabinieri. E’ stata una serata di buone presenze in centro (soprattutto di giovani), con alcuni titolari di attività che hanno parlato alla nostra Redazione della presenza anche di turisti stranieri, in particolare tedeschi e olandesi.

La Polizia Locale ha compiuto due interventi, entrambi pochi minuti dopo le ore 1:00 di notte: il primo intervento è stato compiuto durante un matrimonio per la segnalazione da parte di alcuni cittadini di musica ad alto volume.

Gli agenti sono intervenuti e hanno constatato il protrarsi della musica oltre l’orario consentito per legge, cosa che ha portato all’emissione di una sanzione amministrativa pari a 50 euro.

Il secondo intervento c’è stato subito dopo, per la segnalazione da parte di alcuni passanti, di una lite tra giovani a Piazzale Frondizi. L’intervento della pattuglia è stato immediato, ma giunti sul posto gli agenti non hanno potuto identificare alcuna persona perchè le stesse si erano quasi tutte allontanate dal luogo della segnalazione.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina