Grande sforzo organizzativo del Vespa Club Gubbio “Enzo Sannipoli” che ha accolto già in mattinata i partecipanti con la colazione. Questi i numeri della giornata: sono arrivati in città 38 Club da Bolzano a Napoli, complessivamente 320 vespisti.

Il Trofeo “Enzo Sannipoli” realizzato da Giampietro Rampini

Servizio di sicurezza su strada garantito dai Carabinieri di Gubbio. Pranzo al Ristorante “Faro Rosso” e consegna al 1° classificato del Trofeo “Enzo Sannipoli”, una splendida ceramica d’autore realizzata dal ceramista eugubino Giampietro Rampini. 
Il Premio è stato vinto dall’equipaggio di Sant’Elpidio a Mare. 

GUBBIO – Per il XXI° Vespa Raduno Nazionale, Trofeo “Enzo Sannipoli”, sono arrivati a Gubbio circa 38 Club da tutta Italia (da Bolzano a Napoli), con Vespe dagli anni ’50 fino ai giorni nostri, complessivamente circa 320 vespisti.

Alcuni vespisti hanno raggiunto la nostra città a bordo delle loro Vespe, come ad esempio il Vespa Club di Ancona, altri le hanno trasportate con carrelli viste le notevoli distanze chilometriche.

Dopo la consueta partenza da Piazza Quaranta Martiri, i Vespisti sono partiti in direzione San Marco Padule, raggiungeranno in mattinata Branca, Colbassano, Sigillo, Costacciaro. Ridiscenderanno verso Gubbio da Scheggia, percorreranno il Bottaccione, Fontanelle per ritrovarsi a pranzo al Ristorante Faro Rosso, dotato anche di ampi spazi per sostare le Vespe.

Durante il pomeriggio saranno assegnati al 1° classificato il Trofeo “Enzo Sannipoli”, calcolando il rapporto tra la distanza chilometrica percorsa e il numero dei partecipanti del Club di appartenenza, quest’anno consistente in una bellissima ceramica d’autore realizzata dal ceramista eugubino Giampietro Rampini (in serata il Premio è stato vinto dall’equipaggio di Sant’Elpidio a Mare).

Servizio d’ordine dei Carabinieri

I Carabinieri di Gubbio si occupano del servizio di sicurezza del corteo, accompagnando i Vespisti lungo tutto il tragitto su strada. Saranno premiati i primi tre classificati, con le premiazioni che hanno validità regionale e nazionale.

E’ da sottolineare ancora una volta il grande impegno organizzativo del Vespa Club Gubbio “Enzo Sannipoli”, del Presidente Luciano Miti che fin dalla prima mattina ha curato l’accoglienza degli equipaggi offrendo la colazione, e di tutto il Consiglio.

A cominciare dal vice presidente Gentiletti Narciso, i Consiglieri Alessi Alessandro, Bianchini Adelmo, Bei Angeloni Marcello, Rosini Alessandro, Carletti Luciano, Fumanti Claudio, Paffi Domenico, Piccotti Pietro (segretario), Marsili Guido (Presidente Onorario).

Alle ore 10:30 la partenza sotto l’arco rosso montato di fronte la Farmacia comunale in Piazza Quaranta Martiri, in modo tale che dopo un giro intorno ai Giardini, i Vespisti sono subito partiti per il tragitto alla scoperta dell’appennino eugubino gualdese.

A conclusione della bellissima giornata, il Vespa Club Gubbio ringrazia tutti i partecipanti al Raduno, e il Consiglio che ha garantito l’ottima riuscita dell’evento.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina