Partita subito in salita al “Porta Elisa” per i ragazzi di Vincenzo Torrente, che vanno in svantaggio all’8′ quando Picchi realizza l’1-0 a favore dei padroni di casa. Dopo un lungo equilibrio, a 15 minuti dal termine la partita si accende e regala tre gol in sequenza: pareggia D’Amico su rigore, torna in vantaggio la Lucchese con Minala sempre dagli 11 metri, pareggio di Malaccari all’83’ per il 2-2 finale. 

GUBBIO – E’ una delle partite più importanti che il Gubbio gioca da qui alla fine del campionato di serie C, perchè è uno scontro diretto per l’accesso ai play-off contro una diretta concorrente che in classifica insegue a 7 punti i rossoblu.

Mister Torrente, che oramai è abituato alle assenze e agli infortuni, per la partita del “Porta Elisa” deve fare a meno di Formiconi, Migliorini, Mangni, Aurelio e Cittadino, recuperato invece Sainz Maza che potrebbe essere una pedina fondamentale a  livello tecnico e tattico.

La partita inizia subito in salita per i rossoblu, che passano in svantaggio già all’8′ di gioco quando Alberto Picchi insacca il vantaggio dei padroni di casa. La partita rimane equilibrata e il Gubbio tiene il campo e costruisce azioni pericolose.

Al 25′ Sainz Maza servito da Di Noia calcia forte in porta, Coletta si salva e respinge sui piedi di Bulevardi che non riesce a insaccare e calcia a lato. Al 28′ la pressione del Gubbio si fa più intensa, il colpo di testa di Spalluto termina sulla traversa.

Nella ripresa, alla mezzora calcio di rigore per i rossoblu per un fallo in area su Righetti, dagli undici metri D’Amico segna il momentaneo 1-1. La partita si accende, e al 33′ Meneghetti atterra Ubaldi e l’arbitro fischia il secondo calcio di rigore consecutivo: Minala realizza il 2-1 per i padroni di casa.

Il Gubbio continua a crederci, e con grande carattere conquista il pareggio grazie ad una combinazione veloce D’Amico Malaccari, con il capitano eugubino che mette la palla nell’angolino dove Coletta in uscita non può arrivare. E’ il definito 2-2 di una partita che nei minuti finali ha regalato grandi emozioni.

——————————————————————

LUCCHESE-GUBBIO 2-2 

LUCCHESE (4-3-3) – Coletta; Corsinelli, Bachini, Bellich, Nannini; Collodel, Minala, Picchi (9′ st Baldan); Visconti (1′ st Tumbarello); Nanni (47′ st Babbi), Ruggiero (1′ st Ubaldi). A disposizione: Cucchietti, Plai, Quirini, D’Ancona, Gibilterra, Zanchetta. Allenatore: Pagliuca.

GUBBIO (4-3-3) – Meneghetti; Tazzer (28′ st Fantacci), Signorini, Redolfi, Bonini (28′ st Righetti); Malaccari, Di Noia (7′ st Francofonte), Bulevardi; Arena (28′ st D’Amico), Spalluto, Sainz Maza (12′ st Sarao). A disposizione: Ghidotti, Sergiacomi, Lamanna, D’Angelo. Allenatore: Torrente.

Marcatori: Picchi 8′ pt. (Lucchese), D’Amico 74′ (Gubbio), Minala 78′ (Lucchese), Malaccari 83′ (Gubbio).

Francesco CaparrucciFotografie Ufficio stampa As Gubbio 1910