Al momento la “Hobby Farm” si compone di 10 caprette divise tra nane tibetane e nane normali, un gallo moroseta e uno nano, un gallo brahma di 5,5, 22 galline da chioccia, qualche anatra e conigli.

Cronaca Eugubina n.227

Il fine settimana posso dedicarmi a questo hobby che, insieme alla musica, mi occupa gran parte del week end. Le caprette sono in vendita per fattorie didattiche, no macello e per gli amanti del cibo biologico ho le uova”.

CANTIANO – Un appezzamento di terreno nelle campagne cantianesi si è popolato di nuovi e curiosi animali da cortile grazie a Luca T. 28 anni che ha saputo trasformare la quarantena in una passione gratificante e remunerativa. Una scelta anacronistica di tradizioni quasi completamente scomparse specie nella popolazione giovanile.

Da dove nasce questa passione?

Il lockdown dello scorso aprile mi ha spinto ad impegnare il tempo in qualcosa di utile e divertente. I miei nonni allevavano già animali, io, avendo uno spazio ridotto, ho optato per quelli di piccola taglia: galline, caprette e conigli”.

Quali razze alleva?

Ho 10 caprette divise tra nane tibetane e nane normali, poi ho un gallo moroseta e uno nano, oltre ad un gallo brahma di 5,5 kg che devo tenere in disparte, altrimenti gli altri due, più piccoli ma aggressivi, lo attaccano. Ci sono inoltre 22 galline da chioccia, qualche anatra e conigli”.

Le caprette

È il suo principale lavoro? Possiamo considerarla una fonte di guadagno?

No, io lavoro a tempo pieno come operaio ma nella pausa pranzo e il fine settimana posso dedicarmi a questo hobby che, insieme alla musica, mi occupa gran parte del week end. Le caprette sono in vendita per fattorie didattiche, no macello e per gli amanti del cibo biologico ho le uova”.

Quali sono i progetti per il futuro?

Mi piacerebbe portare avanti questa attività finché posso, supportato dall’aiuto di mia madre e della mia fidanzata”.

Cronaca Eugubina n.227: https://www.yumpu.com/it/document/read/66400353/cronaca-eugubina-n227

Serena Agostinelli (Foto di Simone Perioli)