Gita itinerante della Befana per le vie e piazze di Gubbio per distribuire le caramelle ai bambini. Consegnato un assegno all’Associazione Aelc Gubbio, che il Presidente del Vespa Club Luciano Miti ha definito: “Gesto simbolico ma significativo“.

Cronaca Eugubina n.225

Benvenuto Procacci, Presidente Aelc Gubbio, ha ringraziato i vespisti eugubini per la sensibilità e solidarietà dimostrate. I proventi della donazione saranno utilizzati a favore dei malati oncologici. 

GUBBIO – Una giornata molto fredda, sta facendo da contorno alla 21° edizione della “Befana in Vespa“, che quest’anno è itinerante per la città di Gubbio nel pieno rispetto delle norme anti Coronavirus che impongono massima prudenza e attenzione.

Così la Befana del Vespa Club Gubbio “Enzo Sannipoli, accompagnata dal Presidente Luciano Miti, dal vice presidente Narciso Gentiletti, e altri 20 soci storici, ha fatto tappa in mattinata in Piazza Quaranta Martiri per donare all’Associazione Aelc Gubbio un’offerta in denaro che sarà utilizzata per la cura e l’assistenza dei malati oncologici eugubini.

Un gesto simbolico ma significativo.lo ha definito il Presidente del Vespa Club Luciano Miti Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, non possiamo fare la solita visita all’Ospedale di Branca per ragioni di sicurezza, quindi giriamo per le vie di Gubbio e distribuiamo qualche caramella ai bambini, più di così non si può fare. 

Siamo presenti qui in Piazza Quaranta Martiri con Vespe storiche dal 1953 a oggi, con la Befana trasportata sul Taxi Ape del 1953 per le vie principali della città. Mi piace sottolineare che, nonostante i tempi molto difficili, anche nel 2022 saremo circa 200 soci“. Appena il tempo di una foto veloce all’inizio di via della Repubblica, e la Befana è ripartita in Taxi Vespa.

Il Presidente dell’Aelc Gubbio, Benvenuto Procacci, si è detto molto felice di ricevere la donazione, e ha aggiunto: “Ringraziamo il Vespa Club Gubbio per la sensibilità dimostrata. I soldi dell’offerta saranno utilizzati per le attività principali dell’Associazione a favore dei malati. Colgo l’occasione per augurare buon anno a tutti gli eugubini“.

Francesco Caparrucci Fotografie Cronaca Eugubina