Nonostante le difficoltà legate alla ripresa della pandemia, la città di Gubbio ha presentato una buona cornice di presenze. Tante persone presenti anche in Piazza Quaranta Martiri, dove il colpo d’occhio dell’Albero è sempre emozionante.

Cronaca Eugubina n.223

Sono circa 500 i camper giunti in città fino al momento, 80 sostano nell’area del Camper Club Gubbio per circa 220 presenze di visitatori. Prima dell’accensione dell’Albero, c’è stato l’intervento in Piazza del 118 a seguito della caduta a terra di una signora che si sarebbe lussata una gamba. 

GUBBIO – L’Avis Italia, con il Presidente nazionale Giampietro Briola e quello eugubino Loris Ghigi, ha acceso l’Albero di Natale più grande del mondo sulle pendici del monte Ingino.

Quest’anno si è trattato del 41esino anniversario, con il Presidente del Comitato Alberaioli Giacomo Fumanti che ha detto: “I volontari di Avis si dedicano al bene comune e al prossimo, grande è il loro lavoro di squadra”.

Mentre il sindaco Filippo Stirati ha spiegato che:Accendere l’Albero attraverso una presenza controllata e anti Covid, rappresenta un bellissimo segnale. Il lavoro degli Alberaioli è patrimonio inestimabile. Gubbio ha conquistato e ha creato un prodotto turistico forte, con fidelizzazione di turisti dall’Italia e dal mondo.

L’Albero è il baluardo, il colosso di questa grande operazione. Complimenti per la scelta di Avis, patrimonio nazionale di disponibilità per coloro che vivono momenti di dolore”. 

Albero di Natale più Grande del Mondo

Nonostante le difficoltà legate alla ripresa della pandemia, la città di Gubbio ha presentato una buona cornice di presenze. Tante persone presenti anche in Piazza Quaranta Martiri, dove il colpo d’occhio dell’Albero è sempre emozionante.

La cerimonia ufficiale di accensione, si è tenuta invece presso la Pista Ciclabile in via Paruccini alla presenza del sindaco Filippo Stirati, della Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, del Vescovo Monsignor Luciano Paolucci Bedini, e con l’esibizione degli Sbandieratori di Gubbio e la presenza dei Bersaglieri sezione eugubina.

Per quanto riguarda le presenze di camper in città per il 20° Raduno dei Camperisti, al momento siamo attorno ai 500 camper arrivati a Gubbio nelle ultime ore, di cui 80 al Camper Club in via del Bottagnone per circa 220 presenze.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina