Determinanti le mete e le realizzazioni di Micale, Tomassoli, Di Fiore, Casagrande. Ottima prestazione anche dell’Under 15 del Rugby Gubbio che a Terni torna a vincere contro i pari età della Ternana. 

La partita di Rugby a Pian di Massiano

GUBBIO – Grande la determinazione con cui i ragazzi della Senior del Rugby Gubbio sono entrati in campo per affrontare il Perugia sul campo di Pian di Massiano. Fin da subito i giocatori di coach Gianluca Gamboni sono stati furiosi e veloci in ogni azione e ogni pallone.

Meta iniziale di Tommaso Micale, trasformata da Riccardo Tomassoli, 7-0 per il Gubbio, poi 10-0 grazie a una punizione ben calciata sempre da Riccardo Tomassoli. Il Perugia entra in partita e segna prima una meta non trasformata e poi un bel drop, si va sul 10-8 per il Gubbio, che prima della fine del primo tempo segna un’altra meta con Giovanni Di Fiore. 15-8 per il Gubbio.

Nel secondo tempo meta del pilone Giuseppe Casagrande, trasformata da Riccardo. Il tabellino si ferma sul 22-8, la partita è stata sempre molto combattuta, sul finale il Perugia ha tentato di attaccare ma il Gubbio ha ben difeso.
Buona anche la quinta!

La formazione eugubina: Giuseppe Casagrande, Luigi Pretotto, Giancarlo Fiurucci, Sebastiano Capannelli, Marco Caroli, Marco Bellezza, Francesco Rossi, Alessio Merangola, Davide Gioè, Marco Pascolini, Eugenio Bellezza, Riccardo Tomassoli, Tommaso Micale, Giovanni Di Fiore, Alessio Ghirelli.

Dalla panchina: Samuel Giacomini, Gabriele Micale, Tommaso Del Ventura. Coach Gianluca Gamboni. 

Rugby: Perugia-Gubbio

A coadiuvare il lavoro di Gamboni: Lucio Sollevanti, assistente allenatore, Giampiero Lombardini, allenatore dei trequarti, Paolo Menichetti, allenatore della mischia, Daniele Fiorucci, preparatore dei lanciatori delle rimesse laterali. Prossimo impegno per la squadra senior del Rugby Gubbio il 12 dicembre fuori casa contro il Foligno.

Ottima prestazione anche dell’Under 15 del Rugby Gubbio che a Terni torna a vincere contro i pari età della Ternana. Nel primo tempo la squadra gioca in modo troppo individualistico e così, nel rugby, non si ottengono risultati.

Poi nella pausa tra primo e secondo tempo coach Giuliano Bossi trova le giuste parole per motivare i ragazzi che rientrano in campo come una squadra e dominano tutto il secondo tempo chiudendo la partita con una meritata vittoria. Bella prova di carattere.

Comunicato stampa