Cinque arcieri eugubini in finale ad Ascoli Piceno il 24 ottobre: sono Valentina Dragoni nella categoria Categoria Madonna Arco Storico, Nicolò Uccellani nella categoria Pueri dagli 8 ai 13 anni, Alessandro Uccellani, Emanuele Cascioli e Manlio Moretti nella categoria Messere Arco Storico

Valentina Dragoni

GUBBIO – Mancano solo tre giorni alla Finale del Campionato Nazionale di Tiro con l’Arco Storico e Tradizionale, in abiti medievali, Fitast/Aics 2021 che si disputerà il 24 ottobre 2021 per le vie della Città di Ascoli Piceno.

Soltanto coloro che durante tutto il campionato estivo si sono classificati tra i migliori 120 arcieri delle tre tipologie di arco (Storico, Foggia Storica e Tradizionale) tra gli oltre 470 partecipanti totali si contenderanno il Titolo di Campione italiano Fitast/Aics 2021 nelle categorie:

  1. Messere Arco Storico, Messere Arco Foggia Storica e Messere Arco Tradizionale;
  2. Madonna Arco Storico, Madonna Arco Foggia Storica e Madonna Arco Tradizionale;
  3. Juvenis (14-17 anni) categoria unica;
  4. Pueri (8-13 anni) categoria unica;

La Compagnia Arcieri Storici “Castrum Collis Palumbi” ASD è estremamente orgogliosa e fiera di poter essere rappresentata, in questo importante evento, da ben 5 arcieri in varie categorie.

Manlio Moretti

Partiamo dalla Categoria Madonna Arco Storico dove la Compagnia Arcieri” Castrum Collis Palumbi” sarà rappresentata dall’ arciera Valentina Dragoni. Soltanto le migliori 8 arciere storiche del campionato si giocheranno il Titolo di categoria domenica 24 ottobre 2021 e Valentina, posizionandosi al 5° posto assoluto, rientra tra questa ristretta cerchia di arciere.

Nella Categoria Pueri, categoria unica di ragazzi/e dagli 8 ai 13 anni, spicca il nome di Uccellani Nicolò, talentuoso ragazzo di 12 anni, che tenterà di conquistare un piazzamento sul podio di categoria, forte del suo quarto posto assoluto conquistato in campionato che gli permette di scrivere il suo nome tra i 5 pueri che hanno diritto di partecipare alla finale.

Nella Categoria Messere Arco Storico, infine, gli arcieri ammessi alla finale sono solo 18 e tra questi, ben tre sono gli uomini della “Castrum Collis Palumbi”: Uccellani Alessandro (classificatosi nono in campionato), Cascioli Emanuele (classificatosi 14esimo) e Moretti Manlio (classificatosi 18esimo). Quest’ultimo, classe 1941, si regala per il suo 80esimo compleanno una finale che è la dimostrazione che la passione e la voglia di mettersi in gioco non ha età.

Auguriamo ai nostri arcieri che tutte le loro frecce volino dritte, sicure e precise verso lo spot fermo restando che per tutti noi già l’aver conquistato la Finale è la vittoria più grande.

Comunicato stampa