La presentazione con i dirigenti e i 22 atleti che compongono la rosa. Mister Giacomo Pannacci: “Tra le partite più interessanti ci saranno sicuramente i derby con il Gualdo Casacastalda e San Martino“.

I dirigenti del Don Bosco calcio a 5

La squadra si allenerà, e giocherà le partite ufficiali di Campionato Serie C2 Umbria e Coppa Italia, presso la Palestra del Liceo “Giuseppe Mazzatinti”

GUBBIO – Oggi pomeriggio è stata presentata la squadra del Don Bosco calcio a 5, con i dirigenti e la rosa composta da 22 giocatori tutti eugubini e con alle spalle anni di militanza nei campionati regionali.

Una rosa esperta.l’ha definita Mister Giacomo PannacciL’obiettivo è crescere e fare bene. Saranno molto interessanti i derby con il Gualdo Casacastalda e il San Martino“.

La guida tecnica Giacomo Pannacci, che ha 16 anni di esperienza nel calcio a 5 come giocatore prima e successivamente da allenatore, avrà come vice Giuliano Passeri. I dirigenti sono Claudio Ricci, Stefano Paffi, Massimiliano Lupatelli e Marco Cardoni (preparatore dei portieri).

La presentazione di oggi (domenica 26 settembre), anticipa l’ufficializzazione dei calendari, con la Coppa Italia di serie C2 Umbria che dovrebbe cominciare già sabato prossimo. Il capitano della squadra è Giorgio Francesco Gambini, mentre l’età media della rosa è di circa 27 anni.

Nello Pannacci alle braci

La squadra si allenerà due volte la settimana presso la Palestra del Liceo “Giuseppe Mazzatinti, con la partita di Campionato che si disputerà tutti i venerdì sera alle ore 21:30.

I dirigenti del Don Bosco calcio a 5 hanno ringraziato tutti gli sponsor tecnici: Fulvio Gastronomia, Ristorante Contessa, Olur, Eurotecnica, Baldelli Auto, Officina Cardoni Fontanelle, Punto Sicurezza, Bellucci Calzature, The Village, Ristorante Dulcis in Fundo, Vineria dei Re.

Il pomeriggio insieme è stata un’occasione non soltanto per presentare la rosa del Don Bosco calcio a 5, ma anche per condividere un momento di socialità, grazie all’impegno alle braci di Nello Pannacci (papà di Mister Giacomo Pannacci).

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina