Primo tempo equilibrato, con i padroni di casa pericolosi con Dell’Agnello e Raimo, rispondono i rossoblu con la traversa colpita da Cittadino al 43′. Dominio rossoblu nel finale di tempo.

Vincenzo Torrente

Nella ripresa subito le reti di Mangni al 10′ (gol bellissimo) e di Vrdoljak al 15′, con una precisa punizione sotto la traversa. Non succede altro, se si esclude un colpo di testa di Migliorini nel finale di partita molto combattuto, parato da Boriosi. Rossoblu a quota 9 punti in classifica 

GUBBIO – C’è di nuovo grande entusiasmo nell’ambiente rossoblu, lo testimoniano i canti dei tifosi eugubini intorno ai Giardini di Piazza Quaranta Martiri questa mattina prima della partenza in bus per Grosseto, e la consistenza del pubblico eugubino sugli spalti dello stadio “Carlo Zecchini“.

Questo nuovo entusiasmo è dovuto alla grande qualità con la quale Mister Torrente sta guidando la squadra, e ai quattro risultati utili consecutivi, con i rossoblu che hanno pareggiato 0-0 all’esordio a Cesena, vinto 1-0 in casa contro la Fermana, pareggiato 0-0 a Reggio Emilia contro la Reggiana, e sconfitto al “Barbetti” 3-1 l’Entella sabato scorso.

Questa del “Carlo Zecchini” diventa quindi una partita fondamentale, che Torrente affronta con i piedi ben saldi a terra, con una formazione che sempre schierata all’attacco (4-3-3)  con Signorini perno della difesa, un centrocampo solidissimo con Malaccari Cittadino e Bulevardi, e con il tridente d’attacco formato da Arena, Sarao, Mangni.

Grosseto-Gubbio

La partita 

E’ subito frizzante la partita, grazie alle azioni d’attacco di Mangni e Dell’Agnello, che però non sortiscono effetti. Nei primi minuti di gioco ci sono continui ribaltamenti di fronte e ritmi elevati. Il Gubbio ritrova l’ex attaccante De Silvestro, oggi uno dei punti di forza del Grosseto.

Al 27′ padroni di casa vicini al vantaggio, Ghidotti para un colpo di testa di Dell’Agnello ottimamente servito da Semeraro. Alla mezzora il Gubbio si fa pericoloso con un gran tiro dalla distanza di Mangni, Barosi devia in calcio d’angolo.

Al 39′ il Grosseto sfiora la rete del vantaggio con il tiro a incrociare di Raimo, Ghidotti ci mette i guantoni, poi Moscati non riesce a concludere in porta e l’azione sfuma. La risposta del Gubbio è immediata, con la traversa colpita da Cittadino al 43′ su calcio di punizione. I primi 45 minuti terminano 0-0, una partita equilibrata con il Gubbio che è uscito alla distanza.

La ripresa inizia subito con due gol: al 10′ passano in vantaggio i rossoblu con un grandissimo gol di Doudou Mangni da fuori area, a cui risponde al 15′ Mario Vrdoljak con una splendida punizione sotto la traversa dove Ghidotti non può arrivare.

Mister Torrente manda in campo Sainz-Maza e D’Amico per Bulevardi e Arena. Più tardi entra anche Fantacci per Mangni. Dopo la fiammata iniziale, ora la partita è più ragionata da tutte e due le squadre, e molto combattuta, con tre ammoniti in 10 minuti di gioco (Semeraro e Raimo del Grosseto, Aurelio del Gubbio).

Nel finale ci provano i rossoblu con il colpo di testa di Migliorini, parato facilmente dal portiere di casa. Partita combattutissima fino alla fine, con l’arbitro che concede 5 minuti di recupero. E’ finita 1-1, il Gubbio sale a quota 9 punti in classifica, il Grosseto rinvia ancora l’appuntamento con la vittoria.

Tabellino e formazioni 

US GROSSETO (4-3-1-2): Barosi; Raimo, Siniega, Ciolli (capitano), Semeraro; Cretella, Vrdoljak, Serena; De Silvestro; Moscati, Dell’Agnello. A disposizione: Fallani, Marigosu, Fratini, Scaffidi, Piccoli, Verduci, Salvi, Biancon, Arras, Artioli, Perrella, Ghisolfi. Allenatore: Lamberto Magrini 

GUBBIO (4-3-3): Ghidotti; Oukhadda, Signorini, Redolfi, Aurelio; Malaccari (capitano), Cittadino, Bulevardi; Arena, Sarao, Mangni. A disposizione: Elisei, Meneghetti, Formiconi, Bonini, Migliorini, Fantacci, Spallutto, Francofonte, Sainz Maza, Meneghetti, Migliorelli, Lamanna, D’AmicoAllenatore: Vincenzo Torrente.

RETI: nella ripresa al 10′ Mangni (Gubbio), al 15′ Vrdoljak (Grosseto)

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina