La Polizia Locale tiene a puntualizzare che sta lavorando intensamente ed in modo professionale per fare tutto il possibile anche nei confronti dei familiari e conoscenti della vittima ai quali è doveroso dare risposte certe su quanto è accaduto al loro caro.

Incidente mortale a Padule

Il Capitano Massimo Pannacci ha anticipato che a giorni ci saranno novità in merito alla ricostruzione della dinamica, anche l’appello nei confronti di testimoni del fatto sembra che sia stato utile

GUBBIO – Sono ancora in corso le indagini relative all’incidente mortale di giovedì scorso avvenuto nella zona industriale di Padule lungo la strada provinciale n. 240 dove ha perso la vita l’Ing. Andrea Coccia funzionario della ditta Colacem.

Il Capitano Massimo Pannacci, nella mattinata di lunedì 13 settembre ha effettuato un nuovo sopralluogo sul luogo dell’incidente ed ha ulteriormente visionato i mezzi coinvolti posti sotto sequestro e custoditi dalla ditta Rampini.

Il Capitano Pannacci, unitamente alla Comandante della Polizia Locale di Gubbio Dr.ssa Elisa Floridi, stanno indagando su più fronti su delega del P.M. Dott. Franco Bettini.

Sul posto Polizia Locale e Vigili del Fuoco

La fase culminante della dinamica dell’incidente è stata accertata, la moto condotta dal Coccia ha invaso la corsia di marcia opposta dalla quale sopraggiungeva l’autocarro condotto dal 28enne eugubino contro il quale ha impattato, lo confermano i rilievi tecnici effettuati sul posto e le immagini estrapolate dall’impianto di videosorveglianza della ditta “Pesa Gomme”.

Resta da stabilire la fase antecedente all’urto, in particolare quale è stata la causa che ha fatto perdere il controllo del mezzo al Coccia, tra l’altro esperto motociclista.

Si indaga per capire se è stata dovuta ad un malore, e questo lo potrà stabilire l’autopsia svoltasi lunedì pomeriggio presso l’Istituto di Medicina Legale di Perugia, ad un cedimento meccanico o da una turbativa provocata da un altro veicolo o da una anomalia del fondo stradale.

Il Capitano Pannacci ha anticipato che a giorni ci saranno novità in merito alla ricostruzione della dinamica, ma che al momento è meglio essere cauti ed attendere la conclusione delle indagini. Anche l’appello nei confronti di testimoni del fatto sembra che sia stato utile.

Fotografie inedite Cronaca Eugubina