In prima serata, alle ore 19,15 e alle ore 20:20, si sono verificati due incidenti a Padule e alla rotatoria posta all’incrocio tra Via Umberto Paruccini e Via Leonardo da Vinci, con l’intervento sul posto di 118 Carabinieri e Polizia Locale. 

Polizia Locale in Via della Repubblica

I controlli con l’Etilometro della Polizia Locale hanno portato al ritiro di due patenti per guida in stato di abbrezza. Si tratta di due 23enni eugubini, di cui uno è stato segnalato anche alla Procura della Repubblica perché aveva un tasso alcolemico elevato

GUBBIO – Nonostante molti eugubini siano in ferie, sabato sera il centro storico di Gubbio offriva un colpo d’occhio importante, con presenze diffuse di giovani adulti e famiglie sia a San Martino, che in Piazza Quaranta Martiri e nella zona Monumentale della città.

La serata è stata caratterizzata tuttavia da vari episodi di cronaca, che riportiamo di seguito brevemente.

Il primo episodio si è verificato alle ore 19:15 circa, in Via Paruccini, dove un’automobile utilitaria condotta da un cittadino extracomunitario di 53 anni è finita contro la staccionata in legno del Parco del Teatro Romano, all’altezza della rotatoria posta all’incrocio con Via Leonardo da Vinci.

L’automobile proveniva da Via Leonardo da Vinci, imboccando la rotatoria (per cause in corso di accertamento) è andata dritta finendo contro la staccionata. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che hanno sanzionato il conducente per la perdita del controllo del veicolo.

Incidente in Via Paruccini

Circa un’ora più tardi, alle ore 20:20, si è verificato un incidente stradale lungo la vecchia statale 219 Pian D’Assino a Padule, nel tratto di Via Castel D’Alfiolo, con un’automobile e uno scooter che si sono scontrati frontalmente e lateralmente.

L’automobile, condotta da una signora eugubina di 50 anni, procedeva da Padule in direzione di Gubbio, mentre lo scooter, condotto da un eugubino di 56 anni, procedeva in senso opposto.

Sul posto sono intervenuti 118 e Polizia Locale, con il 56enne eugubino che è stato trasportato in codice giallo all’Ospedale di Branca. Illesa la signora 50enne.

Interventi di Polizia Locale e 118

Il 118 diretto in Piazza Grande

Nella notte tra sabato 24 e domenica 25 luglio, ci sono stati due interventi congiunti di 118 e Polizia Locale a San Pietro e in Piazza Grande.

Il primo intervento in Piazza Grande è stato effettuato alle ore 1:00, quando alcuni cittadini hanno segnalato un ragazzo a terra.

Giunti sul posto, gli agenti della Polizia Locale coordinati dal vice comandante Capitano Massimo Pannacci, hanno constatato che si trattava di un 15enne eugubino, che è stato soccorso dal 118 e successivamente affidato ad un familiare maggiorenne che lo ha accompagnato a casa.

Il secondo intervento, è stato effettuato alle ore 1:20 circa lungo Via Campo di Marte di fronte l’arco di San Pietro, dove alcuni automobilisti di passaggio avevano segnalato due donne che si sentivano poco bene, di cui una sarebbe stata descritta “ferita con escoriazioni da caduta a terra“.

In questo caso l’intervento degli agenti della Polizia Locale ha permesso l’identificazione di una cittadina dell’est Europa di 35 anni che non ha avuto bisogno delle cure del 118 e si è allontanata volontariamente, non erano presenti altre persone.

Polizia Locale controlli con l’Etilometro

La serata della Polizia Locale dedicata ai controlli per l’ordine e la sicurezza pubblica sul territorio comunale, si è conclusa con i controlli con l‘Etilometro di fronte la Porta degli Ortacci, dalle ore 1:00 alle ore 3:00 di notte.

Sono stati sanzionati due 23enni eugubini, a cui è stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza.

Nel caso del primo controllo, il 23enne eugubino è stato anche segnalato alla Procura della Repubblica di Perugia, perché il suo tasso di alcolemia è risultato compreso tra 0,8 e 1,50 g/l.

Nel secondo caso invece, il 23enne eugubino, aveva un tasso di alcolemia compreso tra 0,5 e 0,8 g/l, quindi dovrà pagare soltanto una sanzione amministrativa pari a 543 euro, oltre al ritiro della patente.

Conclusioni

Dalla Polizia Locale, nel cuore della notte, apprendiamo che sono giunte al Comando circa 5 chiamate da parte di cittadini che hanno segnalato persone ubriache.

Un intervento gli agenti lo hanno compiuto a cavallo della mezzanotte in un pubblico esercizio del centro storico, dove un “ubriaco molesto” è stato fatto allontanare su segnalazione degli stessi proprietari dell’attività.

Da sottolineare, invece, il rispetto del Regolamento comunale sullo spegnimento della musica a mezzanotte da parte dei locali pubblici, e il fatto che non ci sono stati problemi di ordine pubblico, e neppure chiamate di segnalazioni di schiamazzi, nella zona cosiddetta della “movida giovanile” in centro.

Francesco Caparrucci Fotografie Cronaca Eugubina