Forse già nella giornata di mercoledì 5 maggio, ci sarà l’inizio del secondo lotto dei lavori sulla SS 219 tra lo svincolo di Via Paruccini e Gubbio est, con la concomitante apertura al traffico della nuova bretella di Via Madonna dei Perugini, con i lavori eseguiti a tempo di record dall’azienda eugubina Tecnoservice di Riccardo Bei. 

I Vigili del Fuoco alla rotatoria in Via Paruccini

Il traffico pesante proveniente da Branca sarà deviato a Padule Zona Industriale, fino a Ponte d’Assi, e da qui risalendo la statale 298 Eugubina e Via Perugina fino all’imbocco della nuova bretella di collegamento con Via Paruccini, dove sarà possibile riprendere la SS 219 in direzione di Umbertide o della Contessa 

GUBBIO – E’ stata realizzata a tempo di record dall’azienda eugubina Tecnoservice di Riccardo Bei con il contributo di alcune aziende private eugubine, la nuova bretella di Via Madonna dei Perugini, che collegherà Via Perugina con Via Paruccini nel periodo di tempo necessario per il completamento del secondo lotto dei lavori di Anas sulla statale 219 da Viale Paruccini a Gubbio est.

Oggi pomeriggio (martedì 4 maggio), è stata riaperta al traffico la nuova statale Pian d’Assino dal bivio per Via Paruccini fino allo svincolo per la rotatoria della Contessa grazie al completamento del primo lotto dei lavori di Anas per la riqualificazione del manto stradale.

Un’investimento di oltre 3 milioni di euro, che Anas ha voluto per ammodernare e riqualificare tutto il manto stradale del tratto in variante della SS 219 Pian d’Assino. Nei prossimi giorni, forse già nella giornata di mercoledì 5 maggio, in concomitanza con il definitivo completamento e apertura al traffico della nuova bretella di Via Madonna dei Perugini, inizieranno i lavori sulla variante di Gubbio per il secondo lotto da Viale Paruccini a Gubbio est.

L’obiettivo è quello di deviare tutto il traffico pesante lungo la nuova bretella “dei Perugini”, evitando che grossi camion e Tir carichi passino per Via Beniamino Ubaldi e Via Perugina, cioè per Vie urbane e centrali di Gubbio.

In fase di completamento i lavori lungo la nuova bretella “dei Perugini”

Pertanto, la Polizia Locale presente oggi sul cantiere con il vice comandante Capitano Massimo Pannacci, informa che il traffico leggero di automobili provenienti da Branca, sarà deviato lungo Via Verdi, Via Benedetto Croce e Via Perugina a seconda delle destinazioni finali.

Mentre per il traffico pesante proveniente da Branca, la nuova viabilità prevede che i camion escano a Padule, imbocchino la provinciale lungo la Zona Industriale fino al bivio con la strada che conduce a Ponte d’Assi, e da qui risalgano la statale 298 Eugubina e Via Perugina fino alla rotatoria con Via di Madonna dei Perugini, dove imboccando la nuova bretella giungeranno in Via Paruccini per riprendere la SS 219 in direzione di Umbertide o della Contessa. Lo stesso tragitto è obbligatorio per i mezzi pesanti provenienti in senso inverso.

Oggi pomeriggio, alla rotatoria in Via Paruccini, erano presenti i tecnici del Comune di Gubbio, le maestranze dell’azienda Tecnoservice che ha eseguito i lavori, gli ingegneri che hanno realizzato il progetto, la Polizia Locale di Gubbio per la messa a punto della viabilità e la cura del traffico, i Vigili del Fuoco con due automezzi per la messa a punto dei new jersey posizionati all’innesto della bretella su Via Paruccini.

Forse già nella giornata di mercoledì 5 maggio l’apertura al traffico della nuova bretella, che si imboccherà da Via Perugina all’altezza della rotatoria con Via Frate Lupo.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina