Già in azione durante la notte i mezzi spargisale e spalaneve di Anas lungo le principali direttrici stradali. Questa mattina le condizioni metereologiche sembrano volte al miglioramento, gran parte della neve caduta durante la notte si è già sciolta. Non si registrano criticità di nessun tipo, ne ci sono state durante la notte tra sabato 20 e domenica 21 marzo 

Imbocco della statale 452 Contessa a Gubbio

GUBBIO – Nella notte tra sabato 20 e domenica 21 marzo è nevicato a Gubbio, tanto che la città si è risvegliata nel primo giorno di Primavera con i monumenti storici e i tetti delle abitazioni imbiancati da una leggera nevicata.

Le condizioni atmosferiche sono progressivamente peggiorate già dalla prima serata di sabato 20 marzo, quando, attorno alle ore 21, è iniziato a nevicare su tutto il territorio comunale con intensità crescente.

Già verso la mezzanotte la campagna era imbiancata, e i primi mezzi Anas spalaneve e spargisale sono intervenuti in via precauzionale lungo le principali direttrici stradali.

Questa mattina (domenica 21 marzo), le condizioni meteo sembrano migliorate, non nevica più e le temperature sembrano essersi alzate, tanto che gran parte della neve caduta nella notte si è già sciolta.

Al momento in cui scriviamo, non risultano criticità di nessun tipo, tutte le strade comunali sono percorribili ovviamente con attenzione dovuta alle condizioni generali di maltempo. Sono regolarmente percorribili le due direttrici principali: la statale 219 Pian d’Assino e la statale 452 Contessa.

Non si registrano pertanto interventi ne da parte dei Vigili del Fuoco di Gubbio, ne da parte della Polizia Locale.  Anche durante la notte appena trascorsa non ci sono stati interventi legati al maltempo, alla nevicata improvvisa o ad eventuali criticità momentanee.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina