La partita si decide nel primo tempo con la rete ospite iniziale di Sereni al 21′, e la grande rimonta dei padroni di casa con la doppietta di Sainz Maza e la rete di Pellegrini tra il 23′ e il 32′. Nella ripresa i rossoblu hanno controllato la partita senza problemi. I punti in classifica generale ora sono 35

Megelaitis

GUBBIO – Al “Pietro Barbetti” scendono in campo Gubbio e Ravenna con obiettivi di classifica differenti: i romagnoli lottano per la retrocessione penultimi a 20 punti, i rossoblu inseguono i play off.

Per questo motivo la sfida di oggi pomeriggio (domenica 7 marzo) è molto importante, con Mister Torrente che schiera il tridente d’attacco Pasquato Pellegrini Gomez.

Molto rimaneggiati invece gli ospiti a causa dei noti problemi legati al Coronavirus, che potevano anche determinare il rinvio della gara.

Le formazioni 

GUBBIO (4-3-3): Zamarion; Ferrini, Signorini, Ingrosso, Munoz; Malaccari, Megelaitis, Sainz Maza; Pasquato, Pellegrini, Gomez. A disposizione: Savelloni, Formiconi, Migliorelli, Sdaigui, Uggè, Serena, Sorbelli, Cinaglia, Oukhadda, Fedato. Allenatore: Torrente 

RAVENNA (3-5-2): Tonti; Boccaccini, Alari, Codromaz; Zanoni, Benedetti, Fiorani, Rocchi, Marozzi; Franchini, Sereni. A disposizione: Raspa, Albertoni, Shiba, Meli, Mancini, Jidayi, Esposito, FioreAllenatore: Buscaroli

Pasquato e Sainz Maza

La partita 

Dopo un avvio di partita equilibrato, al 21′ Marcello Sereni porta in vantaggio gli ospiti su calcio di rigore, che si era procurato in seguito al fallo in area subito da Pasquato. Passano appena due minuti, e i rossoblu pareggiano con Miguel Sainz Maza.

La partita cambia radicalmente, e il Gubbio realizza altri due gol al 30′ e al 32′ con la doppietta di Miguel Sainz Maza e la rete di Jacopo Pellegrini. Gli ospiti provano una timida reazione al 40′ con un tiro di Benedetti fuori.

Nella ripresa da segnalare un tiro fuori di Gomez al 19′, con Fedato che rileva Pellegrini, e Oukhadda per Sainz Maza. A 4 minuti dal termine della partita si rivede in attacco il Ravenna con un tiro di Esposito a lato. Nel Gubbio Serena rileva Pasquato, Sdaigui subentra a Malaccari.

Il direttore di gara concede 5 minuti di recupero, ma non succede più nulla di rilevante e i rossoblu di Mister Torrente si aggiudicano i tre punti con una vittoria convincente sul Ravenna rimaneggiato. Ora i punti in classifica sono 35.

Esultanza rossoblu

Considerazioni 

Questo il cammino dei rossoblu nel girone di ritorno: sconfitta a Modena e contro la Sambenedettese in casa, vittoria esterna sul campo dell’Arezzo, sconfitta interna contro il Sudtirol.

Rinviata Cesena-Gubbio, pareggio casalingo contro la Fermana 1-1, a Legnago importantissima vittoria 1-2 in trasferta, pareggio interno 1-1 contro la Vis Pesaro, e 0-0 a Trieste in trasferta, oltre alla vittoria di oggi contro il Ravenna.

In 9 partite disputate: i rossoblu hanno collezionato 12 punti su 27 disponibili, frutto di 3 vittoria, 3 pareggi e 3 sconfitte. C’è da recuperare la partita con il Cesena.

Francesco CaparrucciFotografie Simone Grilli