Succede tutto a cavallo dei due tempi: il vantaggio degli ospiti arriva al 41′ del primo tempo con la rete di Cognigni. Immediato ad inizio ripresa il pareggio rossoblu al 5′ con il calcio di rigore trasformato da Fedato

GUBBIO – Si torna in campo per il turno infrasettimanale del Campionato di serie C, con i rossoblu che affrontano al “Pietro Barbetti” la Fermana, che ha gli stessi punti (26) dei ragazzi di Torrente e sulla carta si presenta come un’avversaria capace di fare risultato sia in casa che in trasferta.

Per il Gubbio, che è reduce da risultati altalenanti durante questo avvio del Girone di ritorno, è una partita particolarmente importante in vista della sfida di domenica a Legnago contro la quint’ultima in classifica, con la zona play out a soli 4 punti di distanza.

Sulla panchina eugubina c’è Boisfer a causa della squalifica di Mister Torrente rimediata nella gara casalinga contro il Sudtirol. Il tridente rossoblu è composto da Pasquato Fedato Sainz Maza. Risponde la Fermana dell’ex Giovanni Cornacchini con Cognigni l’ex Cais  e Neglia.

L’allenatore in seconda Boisfer

Le formazioni

GUBBIO (4-3-3): Zamarion; Oukhadda, Uggè, Signorini, Ferrini; Hamlili, Megelaitis, Malaccari; Pasquato; Fedato, Sainz MazaA disposizione: Elisei, Montanari, Sorbelli, Cinaglia, Munoz, Ingrosso, Migliorelli, Sdaigui, Serena, Pellegrini, De SilvestroAllenatore: Boisfer per squalifica Vincenzo Torrente

FERMANA (4-3-3): Ginestra; Mordini, Manetta, Scrosta, Rossoni; Iotti, Urbinati, Graziano; Cognigni, Cais, NegliaA disposizione: Massolo, Colombo, Manzi, Kasa, Staiano, Cremona, Grossi, De Pascalis, Sperotto, Palmieri, Grbac, BonettoAllenatore: Giovanni Cornacchini

ARBITRO: Matteo Centi della sez. di Viterbo (Martienlli-Giorgi)

Gubbio-Fermana un’azione di gioco

La partita 

Si inizia subito con un’occasione importante per gli ospiti, traversone di Iotti per Cognigni che calcia in porta al volo ma trova Zamarion attento che sventa la minaccia.

Al 41′ sblocca la partita Luca Cognigni. Neglia calcia una punizione in area rossoblu, dove c’è una mischia risolta dall’attaccante ospite che piano piano deposita la palla in rete.

Nella ripresa, dopo le azioni pericolose degli ospiti con Urbinati e Cais, il Gubbio pareggia al 5′ grazie ad un calcio di rigore trasformato da Francesco Fedato per atterramento in area di rigore di Pellegrini.

Al 27′ Zamarion si supera per evitare l’autogol su un tocco di testa di Ferrini che per anticipare l’avversario per poco non provoca l’autorete. Non succede altro, la partita è stata tattica ed equilibrata, dopo due minuti di recupero termina 1-1.

Gubbio-Fermana 1-1

Considerazioni 

Questo il cammino dei rossoblu nel girone di ritorno: sconfitta a Modena e contro la Sambenedettese in casa, vittoria esterna sul campo dell’Arezzo, sconfitta interna contro il Sudtirol, rinviata Cesena-Gubbio, oggi pareggio casalingo contro la Fermana 1-1.

In 5 partite giocate: i rossoblu hanno collezionato 4 punti su 15 disponibili, frutto di 1 vittoria, 1 pareggio e 3 sconfitte. C’è da recuperare la partita con il Cesena.

Francesco Caparrucci Fotografie Simone Grilli