Condivise l’emozione della Festa dei Ceri 1975 con il Secondo Capitano Franco Nardelli, e con i Capodieci Paolino Barbetti, Giuseppe Ronchi e Nello Rossetto 

Gustavo Bertinelli, Primo Capitano nel 1975

GUBBIO – Si è spento lunedì sera a 93 anni Gustavo Bertinelli, storico ceraiolo Santubaldaro e Primo Capitano della Festa dei Ceri 1975, assieme a Franco Nardelli (Sdegola) Secondo Capitano.

Sincero il cordoglio in città e nella comunità ceraiola al diffondersi della notizia nella tarda serata di lunedì 1 febbraio. Lo ricordano tanti ceraioli dell’epoca, e la famiglia tutta a cominciare dai figli Ivana, Angelo, Guerrino e Susanna.

Il Primo Capitano Gustavo Betinelli (nelle foto di Gianfranco Gavirati ritratto durante il passaggio in Corso Garibaldi e sugli stradoni del Monte Ingino), condivise la gioia e l’emozione della Festa dei Ceri 1975 con i Capodieci Poalino Barbetti di Sant’Ubaldo, Giuseppe Ronchi di San Giorgio e Nello Rossetto di Sant’Antonio.

A cavallo tra la fine del 2020 e l’inizio del nuovo anno, sono stati già tanti i ceraioli storici che ci hanno lasciato. Ricordiamo le recenti scomparse di Alessandro Casagrande (Sandro del forno), del Professore Adolfo Barbi, di Marcello Cecilioni e Ubaldo Sensi, a cui ora si aggiunge quella di Gustavo Bertinelli.

Li ricordiamo con affetto perché sono stati grandi ceraioli, esempi, grandi uomini e grandi eugubini.

Francesco Caparrucci Fotografie storiche Gavirati