Il Sindaco di Gubbio: “Dobbiamo sentirci impegnati, a partire da noi che rappresentiamo le Istituzioni, a tutelare il benessere economico e sociale delle persone, il lavoro non è soltanto il soddisfacimento del benessere materiale ma riguarda anche il benessere psicologico delle persone

GUBBIO – Il sindaco Filippo Mario Stirati, in occasione delle imminenti festività natalizie, ha voluto rivolgere un augurio di Buon Natale alla città e ai suoi concittadini e fornirci un punto della situazione generale in questo periodo storico molto difficile.

Quest’anno gli auguri sono speciali e riguardano un periodo molto particolare per tutti, l’augurio che voglio formulare è quello che tutte le persone, a prescindere dalla loro età, possano vedere tutelata al meglio la propria salute.

Molti fanno polemiche, sottovalutando il tema del Coronavirus pensando che riguardi solo gli anziani, purtroppo non è così, ricordiamo che l’Italia ha oltre 50 mila vittime e oggi ancora di più. È bene ricordare che a prescindere dalla loro età, sono persone che hanno affetti, legami, che hanno una storia, quindi tutte queste vite sono estremamente importanti e bisogna fare l’impossibile per salvaguardarle e tutelarle.

Fa molto piacere vedere che nella nostra casa di Riposo Mosca ci sia stata un’attenzione, uno scrupolo e una cura veramente encomiabili, a dimostrazione di quanto teniamo alla vita delle persone anche se hanno un’età avanzata.

L’augurio riguarda la salute, le famiglie. Certo, quest’anno potremmo fare meno raduni, ritrovarci in maniera più circoscritta, però dobbiamo lo stesso curare le relazioni, gli affetti nei modi che saranno possibili.

Dobbiamo aggiungere l’augurio di poter uscire da questa situazione in maniera tutelata e salvaguardata dal punto di vista economico e sociale, ci sono molte famiglie in difficoltà, molte donne soprattutto che hanno perso il loro posto di lavoro, c’è una situazione di precarietà che si è andata sempre più accentuando.

Dobbiamo sentirci impegnati, a partire da noi che rappresentiamo le Istituzioni, a tutelare il benessere economico e sociale delle persone, il lavoro non è soltanto il soddisfacimento del benessere materiale ma riguarda anche il benessere psicologico delle persone”.

Sull’emergenza sanitaria il Sindaco Stirati spiega: “Nel nostro territorio comunale ci sono ancora molti casi di positività, per fortuna le situazioni gravi sono poche, noi abbiamo soprattutto persone asintomatiche o con sintomi lievi, questo però non va sottovalutato perché le ricadute per il nostro sistema sanitario, sociale e anche per tutte le restrizioni che questa vicenda pandemica sta determinando sono molto pesanti.

L’accensione dell’Albero di Natale più grande del mondo deve essere un segno di speranza verso un futuro migliore e deve servire per veicolare l’immagine di Gubbio”.

Viviana BarbiFotografie Cronaca Eugubina