Nel primo tempo al 27′ bellissimo gesto tecnico di Pasquato per il vantaggio rossoblu: tiro in diagonale da sinistra sul palo lungo. Nel finale di tempo Cucchietti si supera con due ottime parate e nega il pareggio agli ospiti. La ripresa si apre con il palo di Gomez e le solite parate decisive di Cucchietti su Carraro e D’Orazio. Al 38′ pareggio ospite con Legati. Rossoblu a 12 punti in classifica

GUBBIO – I rossoblu di Vincenzo Torrente, che con le ultime prestazioni convincenti, hanno risvegliato l’entusiasmo dei tifosi eugubini verso la squadra dopo un inizio di stagione difficile, è oggi (domenica 29 dicembre) alla prova di una delle squadre più forti del Campionato.

Al “Pietro Barbetti“, in una giornata piovosa di fine novembre, arriva la FeralpiSalò che ha ambizioni di promozione in serie B con una formazione molto concreta e di categoria. Per l’occasione, Mister Torrente lancia dal 1° minuto De Silvestro preferendolo a Gerardi, in ombra a Perugia e contro la Triestina.

Mister Vincenzo Torrente

Prima del fischio d’inizio, è stato osservato il minuto di silenzio dedicato alla memoria di Diego Armando Maradona.

Le formazioni

GUBBIO (4-3-3): Cucchietti; Munoz, Uggè, Signorini, Ferrini; Oukhadda, Megelaitis, Malaccari (Capitano); De Silvestro, Pasquato, Gomez. A disposizione: Zamarion, Montanari, Sorbelli, Cinaglia, Sdaigui, Gaia, Lovisa, Pellegrini, Gerardi. Allenatore: Vincenzo Torrente 

FARALPISALO’ (4-3-1-2): De Lucia; Bergonzi, Legati, Giani, Brogni; Gavioli, Guidetti, Scarsella; Carraro; Ceccarelli, De Cenco. A disposizione: Bacchetti, D’Orazio, Liverani, Messali, Mezzoni, Miracoli, Petrucci, Pinardi, Rizzo, Vitturini. Allenatore: Massimo Pavanel 

La partita 

La prima occasione importante della partita è del Gubbio, con Pasquato che al 7′ calcia una punizione di poco alta sopra la traversa. Poi ci prova anche De Silvestro, conclusione a lato. Le due squadre giocano bene, con buone azioni offensive.

Nei primi 15 minuti di gioco, la partita non è spettacolare, ma le due squadre giocano comunque un buon calcio. Squadra molto solida e ben messa in campo la FeralpiSalò. Il Gubbio tiene palla e la fa girare per sorprendere gli avversari sulle fasce e in velocità.

Gubbio-FeralpiSalò un’azione di gioco

Al 27′ i rossoblu rompono l’equilibrio della partita, con un grande gol dalla distanza in diagonale di Cristian Pasquato, con De Lucia che è parso coperto e ha visto forse il pallone all’ultimo momento. Bellissimo gesto tecnico di Pasquato.

Al 29′ Gomez lancia in profondità sulla destra Pasquato, che calcia in porta ma trova la respinta di De Lucia. La FeralpiSalò in grande difficoltà in questo momento della partita. Si accendono le luci elettriche.

Al 38′ Cucchietti si supera e para da distanza molto ravvicinata una palla calciata in porta da Scarsella. Al 40′ ancora Cucchietti alza sopra la traversa una palla calciata in porta molto pericolosamente da un attaccante ospite. Non c’è recupero, i primi 45 minuti di gioco terminano 1-0 per i rossoblu.

Festeggiato Pasquato dopo la rete del vantaggio

La ripresa inizia sotto il segno dei colori rossoblu, con un tiro al volo in corsa di Gomez che colpisce il palo. Partita molto viva ora e aperta nel risultato finale. Ammoniti Legati e Guidetti per gli ospiti. Al 10′ gran tiro dai 20 metri di Carraro, e grande risposta di Cucchietti in calcio d’angolo. E’ la terza parata importante del portiere rossoblu.

Ora la FeralpiSalò spinge decisamente in attacco alla ricerca del pareggio: entra D’Orazio per Ceccarelli. Al 19′ ancora Cucchietti para sulla conclusione dalla distanza di Brogni. La partita è gradevole e giocata su buoni ritmi.

Al 22′ avvicendamento tra De Silvestro e Gerardi, con Elio De Silvestro che è parso ai margini della manovra rossoblu. Poi pericolosissimo D’Orazio, che sfiora la rete del pareggio dalla distanza.

Il rossoblu Megelaitis

Al 25′ colpo di testa di un attaccante ospite in area di rigore, Cucchietti respinge. Alla mezzora Cinaglia rileva Gomez. A 9 minuti dalla fine della partita, esce Pasquato al suo posto Pellegrini. Al 38′ il pareggio ospite di Elia Legati, che sotto porta calcia in rete senza che Cucchietti possa fare nulla.

Al 41′ Petrucci al volo calcia sull’esterno della rete. Tre minuti di recupero: squadre stanche a fine partita, forcing finale degli ospiti ma resiste l’1-1 finale con reti di Pasquato e Legati.

E’ il quinto risultato utile consecutivo conquistato dai ragazzi di Mister Torrente, dopo la vittoria contro la Triestina, quella esterna a Ravenna, e i pareggi casalingo contro il Virtus Verona e al “Renato Curi” contro il Perugia.

Francesco CaparrucciFotografie Simone Grilli