Il Sindaco di Gubbio: “C’è piena adesione da parte mia, dunque, a questa giornata: lavorare a fianco delle donne per superare violenze, discriminazioni e disparità resta una delle grandi frontiere della civiltà democratica

Scarpette rosse a Gubbio

GUBBIO – “E’ una partecipazione non retorica e non formale, quella mia e di tutta l’amministrazione, alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: oggisottolinea il sindaco Filippo Stirati nel dare la sua adesione e quella di tutta la giunta alla giornata del 25 Novembre siamo chiamati a riflettere sulle tante storie e sui molteplici tipi di violenza perpetrati ai danni delle donne.

Da quelle compiute all’ombra delle pareti domestiche sino a quelle, e lo dico da uomo delle istituzioni, più subdole ma sempre terribili che riguardano la sfera del lavoro o della rappresentanza: troppe volte ancora oggi sulle donne si scarica una discriminazione rispetto ai ruoli ricoperti, al lavoro che fanno, a ciò che rappresentano.

Questa violenza, più sottile e più strisciante, è un’enorme discriminazione per la quale dobbiamo tutti lavorare e combattere. Si tratta di una violenza esplicitata nel lavoro e nelle stesse istituzioni anche, spesso, nel modo in cui viene rappresentata.

C’è piena adesione da parte mia, dunque, a questa giornata: lavorare a fianco delle donne per superare violenze, discriminazioni e disparità resta una delle grandi frontiere della civiltà democratica”.

Ufficio stampa Comune di Gubbio