Ad accorgersi di quanto accaduto, alcuni cittadini residenti nelle due frazioni a est del Comune di Gubbio. All’interno delle due abitazioni solo vecchie coperte e qualche mobile di nessun valore

GUBBIO – Presumibilmente nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 novembre, ignoti hanno tentato due furti in altrettante case disabitate tra Spada e Torre Calzolari, introducendosi al loro interno dopo aver forzato una finestra al primo piano e un portoncino d’ingresso.

Ad accorgersi di quanto accaduto, alcuni cittadini residenti nelle due frazioni a est del Comune di Gubbio. Si tratta di abitazioni di proprietà di persone trasferitesi all’estero o decedute nel tempo.

All’interno – spiega un cittadino del posto solo vecchie coperte e qualche mobile di nessun valore“. I ladri per entrare avrebbero forzato un portoncino d’ingresso e una finestra al primo piano, passando per il terrazzo. Dell’accaduto sono stati avvisati i Carabinieri di Gubbio.

La frazione di Torre Calzolari

Tentato furto a Torre Calzolari 

Sempre venerdì sera 20 novembre, alle ore 18 circa, è stato tentato un furto anche in un’abitazione di Torre Calzolari, dove la padrona di casa tornata da fare la spesa, ha scorto un uomo fuggire dopo essersi chiuso a chiave alle spalle la porta di un ingresso secondario della casa per non essere inseguito.

Da una prima ricognizione in casa, sembra che nulla sia stato rubato. Ma sabato mattina, marito e moglie, si sono accorti perlustrando l’abitazione più accuratamente, che qualcuno aveva aperto il garage e frugato in scatoloni dove erano stati riposti vecchi indumenti e altri oggetti di nessun valore.

Sono stati subito avvertiti i Carabinieri di Gubbio, che sono giunti sul posto per il sopralluogo.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina