Avvio di partita equilibrato, con i rossoblu che sfiorano il gol al 18′ con il colpo di testa di Ferrini. Al 31′ rispondono i biancorossi con il colpo di testa di Sgarbi respinto da Cucchietti. Al 43′ gran tiro di Pasquato dal limite di poco alto sopra la traversa. 
Nella ripresa al 6′ e al 9′ azioni pericolose di Sounas e Ferrini, poi solo tanto equilibrio. Alla mezzora sale in cattedra Pasquato, tra i migliori in campo, ma il risultato non cambia: è 0-0 nel derby umbro 

GUBBIO – E’ forse la partita più importante della stagione per i ragazzi di Mister Torrente, il derby umbro con il Perugia che a lungo ha militato in serie B e serie A, che in Campionato cerca subito la promozione nella serie cadetta dopo la retrocessione dell’anno passato.

Di fronte i rossoblu di Torrente, che cercano invece la salvezza in serie C, e che oggi sono scesi in campo con un atteggiamento molto propositivo, con il tridente d’attacco Gerardi Pasquato Gomez e il rientro di Megelaitis a centrocampo dopo la parentesi con la nazionale Lituana.

La formazione rossoblu al “Renato Curi” (Foto Simone Grilli)

Le formazioni

PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Sgarbi, Angella, Monaco; Rosi (capitano), Moscati, Burrai, Sounas, Favalli; Melchiorri, Minesso.

A disposizione: Bocci, Baiocco, Elia, Dragomir, Crialese, Lunghi, Vanbaleghem, Bianchimano, Falzerano, Tozzuolo, Cancellotti, Kouan. Allenatore: Caserta 

GUBBIO (4-3-3): Cucchietti; Cinaglia, Uggè, Signorini, Ferrini; Malaccari (capitano), Megelaitis, Oukhadda; Gerardi, Pasquato, Gomez.

A disposizione: Zamarion, Montanari, Migliorelli, Lovisa, Pellegrini, De Silvestro, Sorbelli, Munoz, Gaia. Allenatore: Torrente

La partita (PRIMO TEMPO)

Gubbio in maglia bianca da trasferta, Perugia che attacca verso la curva nord con completo tutto rosso. Giornata soleggiata e fredda, con molto vento, al “Renato Curi“. Il primo traversone pericoloso è di Rosi, ma in area di rigore non c’è nessuno che lo raccoglie e l’azione sfuma.

Minesso e Gomez (foto Pomponi)

Intesa Moscati Melchiorri, che calcia e colpisce il palo ma il gioco è fermo per fuorigioco. La partita è molto equilibrata nei primi 10 minuti di gioco. All’11′ tiro in porta centrale di Minesso, Cucchietti para a terra senza problemi. E’ il Perugia che fa la partita ma il Gubbio è attento, si difende bene e cerca di ripartire in contropiede.

Pressing alto dei rossoblu sugli avversari, spazi chiusi in attacco per i grifoni. Il Gubbio piano piano cresce nel gioco e guadagna campo. Così al 18′ i rossoblu si rendono pericolosissimi con il colpo di testa di Ferrini di poco a lato, su calcio d’angolo battuto perfettamente da Pasquato.

Rispondono i biancorossi con il tiro al volo di Favalli al 22′ alto sopra la traversa rossoblu. La partita resta sostanzialmente equilibrata. Al 24′ destro potente ma impreciso da fuori area di Moscati, palla a lato. Al 26′ tiro di Minesso alto sopra la traversa.

Uggè in azione al “Renato Curi”

Al 31′ azione pericolosissima del Perugia con il colpo di testa centrale di Sgarbi, Cucchietti compie una grande parata e salva la porta rossoblu. Ora i biancorossi premono alla ricerca del vantaggio. Partita equilibrata anche nelle occasioni da gol, una per parte fino al momento. Non brilla il tridente d’attacco del Gubbio, sottotono Gomez e Gerardi, molti errori di appoggio.

Al 43′ il Gubbio riparte in contropiede, palla al limite dell’area di rigore biancorossa per Pasquato, che calcia di poco alto sopra la traversa della porta difesa da Fulignati. Un minuto di recupero: non succede altro, è o-o nei primi 45 minuti di gioco dove ha dominato l’equilibrio.

Pasquato e Burrai (Foto Pomponi)

SECONDO TEMPO

Si ricomincia con gli stessi effettivi del primo tempo, nessun cambio nell’intervallo per Perugia e Gubbio. Si accendono le luci artificiali, mentre rimane forte il vento in campo.

Al 6′ Perugia subito pericoloso con Sounas che calcia in porta dal limite dell’area di rigore avversaria, Cucchietti devia in angolo. Poi al 9′ è Ferrini a farsi pericoloso in area biancorossa, con un tiro deviato da Fulignati in calcio d’angolo.

Il Capitano rossoblu Malaccari (Foto Settonce)

Al 10′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra, il colpo di testa in torsione di Melchiorri finisce di poco a lato. Mister Torrente sostituisce Cinaglia infortunato con Munoz. Cresce la pressione dei padroni di casa, che è però fatta soprattutto di possesso palla e poche verticalizzazioni.

Intorno al 25′ cresce la pressione del Perugia con l’ingresso in campo di Bianchimano, ma i rossoblu si difendono bene con Cucchietti molto bravo tra i pali. Attenta e precisa la difesa eugubina, che ha speso molto e regge il campo. Poi De Silvestro rileva uno spento Gerardi.

Gerardi e Monaco (Foto Settonce)

Buona prestazione di Megelaitis, fondamentale a centrocampo per la formazione eugubina. Alla mezzora la partita è molto intensa, le squadre ora si affrontano senza tanti tatticismi. Al 32′ ci prova Pasquato dalla grande distanza, pallone a lato.

Al 38′ ancora un gran sinistro dalla distanza di Pasquato impegna Fulignati che devia in calcio d’angolo. Al 41′ Dragomir con il sinistro conclude di poco alto sopra la traversa. Mister Torrente sostituisce Pasquato con Lovisa.

Sono 4 i minuti di recupero: un pò di nervosismo nel finale. Finisce o-o ed è un risultato importantissimo per i rossoblu di Mister Torrente in ottica salvezza.

Francesco CaparrucciFotografie Roberto Settonce, Andrea Pomponi, Simone Grilli