Un giovane ragazzo eugubino: “I posti moto nel parcheggio sotterraneo dovrebbero essere 20. Purtroppo, però, qualche cittadino poco rispettoso delle regole parcheggia la propria automobile sui posti riservati a motociclette e motorini occupandoli praticamente tutti e costringendo i motorini a parcheggiare in posti non adibiti al loro parcheggio”

GUBBIO – Ancora automobili parcheggiate all’interno del parcheggio sotterraneo di San Pietro, su posti riservati a moto e scooter, delimitati con segnaletica orizzontale sulla pavimentazione.

E’ quanto segnalano alla Redazione di Cronaca Eugubina alcuni ragazzi di Gubbio che sono soliti parcheggiare lì i loro motorini, dato che si tratta di una struttura coperta e sicura.

In particolare, uno dei ragazzi spiega: “Spesso non riusciamo a parcheggiare i nostri motorini all’interno degli spazi riservati nel parcheggio sotterraneo di San Pietro perché ci sono auto indebitamente parcheggiate lì. Per ben due volte nel mese di ottobre mi è capitato di dover parcheggiare il motorino all’aperto, sotto la pioggia“.

Quando ti è successo di non poter parcheggiare lo scooter per la presenza di automobili in divieto di sosta? 

Mi è successo domenica 4 ottobre, e ancora martedì 6 ottobre, e due lunedì di fila il 12 e il 19 ottobre. Ho scattato anche una foto che ho provveduto a spedire alla vostra attenzione (foto di copertina ndr.) perché spero che questa cosa possa finire prima possibile“.

Parcheggio sotterraneo di San Pietro con i posti per moto e scooter

Si tratta di un problema particolarmente sentito dai giovani ragazzi e ragazze eugubini, che nei fine settimana di maltempo per raggiungere il centro città parcheggiano i loro scooter e motorini nel parcheggio sotterraneo di San Pietro per evitare di bagnarsi e ripararli dalle intemperie.

La prima segnalazione

La prima segnalazione alla nostra Redazione era arrivata il 27 settembre, con un giovane eugubino che aveva detto: “I posti moto nel parcheggio sotterraneo dovrebbero essere 20. Purtroppo, però, qualche cittadino poco rispettoso delle regole parcheggia la propria automobile sui posti riservati a motociclette e motorini occupandoli praticamente tutti e costringendo i motorini a parcheggiare in posti non adibiti al loro parcheggio“.

Giriamo ancora una volta questa utile segnalazione alle Autorità competenti, convinti che si potrà trovare una soluzione che tuteli sia gli automobilisti, sia i giovani eugubini proprietari di scooter e motorini che hanno diritto di usufruire di questo importante spazio pubblico.

Francesco Caparrucci