Si tratta di un uomo di circa 50 anni cittadino italiano non residente a Gubbio, che è stato identificato e multato dagli agenti della Polizia Locale intervenuti sul posto con i Carabinieri a seguito di alcune segnalazioni 

GUBBIO – I fatti risalgono a sabato 17 ottobre, quando, attorno alle ore 14:30, Polizia Locale e Carabinieri sono intervenuti in un esercizio commerciale di Gubbio a seguito di alcune segnalazioni per un uomo entrato senza mascherina, e che non è passato inosservato ai cittadini e alla direzione.

Questa persona, un uomo di circa 50 anni cittadino italiano non residente a Gubbio, è entrato nell’esercizio commerciale senza indossare gli apparati di protezione previsti dalle norme contenute nel Dpcm del 13 ottobre 2020, che dispone “di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali…“.

L’uomo è stato invitato ad uscire dall’esercizio commerciale, e subito dopo identificato (tramite la patente di guida, precedentemente aveva mostrato il tesserino di un Ordine professionale) e multato con una sanzione amministrativa pari a 400 euro per mancato utilizzo della mascherina in luogo chiuso.

Francesco Caparrucci Fotografie di repertorio Cronaca Eugubina