Nel primo tempo avvio vibrate con i padroni di casa in vantaggio al 23′ con Nocciolini, Gubbio pericoloso con il colpo di testa di Pellegrini. Nella ripresa al 61′ il pareggio del Gubbio con l’ottimo colpo di testa di Gomez. Al 77′ Samb di nuovo in vantaggio con Maxi Lopez

GUBBIO – Secondo impegno di Campionato di Serie C molto difficile per il Gubbio di Vincenzo Torrente, che è sceso in campo oggi pomeriggio alle ore 17:30 al “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto contro la Sambenedettese, che all’esordio stagionale è stata sconfitta 2-1 a Carpi, mentre i rossoblù hanno perso 0-2 in casa contro il Modena.

Due squadre alla ricerca subito del risultato per rilanciarsi in classifica. Sambenedettese squadra di grande qualità, con attaccanti del calibro di Maxi Lopez, Nocciolini e Bacio Terracino.

E’ stata una partita piacevole, giocata bene e su ritmi elevati, che si è conclusa

Una fase di gioco di Sambenedettese-Gubbio

Le formazioni

SAMBENEDETTESE (4-3-1-2): Nobile; Scrugli, Cristini, Enrici, Liporace; Rocchi, Angiulli, Mawuli; Bacio Terracino; Nocciolini, Maxi Lopez. A disposizione: Laborda, Fusco, Di Pasquale, Chacon, Serafino, Mehmetaj, Masini, Goicoechea, Lavilla, De Ciancio, Lescano. Allenatore: Montero

GUBBIO (4-3-3): Cucchietti; Formiconi, Uggè, Ferrini, Migliorelli; Sainz Maza, Megelaitis, Malaccari; Pasquato, Pellegrini, Gomez. A disposizione: Zamarion, Lovisa, Sdaigui, De Silvestro, Sorbelli, Munoz, Oukhadda. Allenatore: Torrente

La partita

Avvio subito vibrante della partita con i giocatori della Sambenedettese che chiedono un calcio di rigore per un presunto contatto nell’area di rigore del Gubbio tra Enrici e Pellegrini, l’arbitro dice che si può proseguire. Nei primi 10 minuti di gioco sono i padroni di casa a fare la partita.

Dal 14′ al 18′ azioni pericolose da ambo le parti: prima Angiulli con una punizione dalla trequarti sfiora lo specchio della porta avversaria difesa da Cucchietti, poi Pasquato crossa per Pellegrini che di testa sfiora la rete del vantaggio ospite: partita divertente.

Pochi minuti, e la Sambenedettese passa in vantaggio al 23′ con Manuel Nocciolini, che sfugge alla marcatura dei centrali eugubini e batte di prima intenzione in porta segnando l’1-0.

Ferrini e Nocciolini in Samb-Gubbio

Segue una fase di equilibrio della partita, rotta al 38′ dal tiro di Nocciolini deviato in calcio d’angolo dal portiere eugubino Cucchietti. Non succede altro di importante: i primi 45 minuti terminano 1-0 per la Samb.

Avvio equilibrato anche della ripresa, c’è un tentativo di dialogo offensivo tra Sainz Maza, Gomez e Pellegrini ma la conclusione è alta sopra la traversa avversaria.

Al 61′ i ragazzi di Mister Torrente pareggiano con una prodezza di testa di Gomez servito bene da Formiconi. Ora è 1-1.

I due allenatori iniziano i cambi: per il Gubbio Pasquato per Sdaigui. Per la Sambenedettese entrano Lescano, Chacon e Di Pasquale per Nocciolini, Bacio Terracino e Liporace. Il Gubbio sostituisce anche Pellegrini con De Silvestro.

I ragazzi di Mister Torrente festeggiano il momentaneo pareggio di Gomez

La partita vive di continue fiammate, così al 77′ i padroni di casa tornano in vantaggio con il primo gol in Campionato di Maxi Lopez, che mette in rete raccogliendo un assist di Lescano.

Altri cambi: per la Samb fuori Mawuli dentro Masini, per il Gubbio c’è Munoz per Migliorelli. Il Gubbio attacca alla ricerca del pareggio. Nel finale Montero sostituisce Maxi Lopez con Goicoechea.

Finisce 2-1 per i padroni di casa, ma il Gubbiosperimentale” come lo ha definito Mister Torrente sta crescendo e oggi ha giocato alla pari contro una squadra forte di grandi individualità.

Francesco CaparrucciFotografie Simone Grilli