La segnalazione dei cittadini: “Due turisti italiani, una mattina di alcuni giorni fa, hanno dovuto lavare da soli l’automobile prima di ripartire perché il guano sporcava completamente il vetro anteriore

GUBBIO – E’ una criticità che riguarda una parte del parcheggio a sbarra di Piazza Quaranta Martiri, gestito dalla Gubbio Cultura e Multiservizi, la presenza di una fitta colonia di storni il cui guano finisce per sporcare le sottostanti automobili parcheggiate all’interno del piazzale.

In questi giorni in cui ancora resiste un po di turismo, sono giunte segnalazioni alla Redazione di Cronaca Eugubina circa questa situazione, con due turisti italiani che una mattina hanno dovuto lavare da soli l’automobile prima di ripartire perché il guano sporcava completamente il vetro anteriore (foto interna).

Turisti che lavano la propria automobile dentro al parcheggio 

Questi turisti, ci riferiscono, avrebbero detto di voler adire le vie legali nei confronti di Gubbio Cultura e Multiserizi.ì che gestisce il parcheggio a sbarra. “Le automobili più colpite faranno fatica a ritornare belle come prima“, spiegano alla nostra Redazione.

Si tratterebbe di storni, che durante il tardo pomeriggio e la notte si rifugiano nella chioma dei grandi alberi che delimitano il parcheggio nella zona sud, “a volte offuscano il cielo da quanti sono” spiega un cittadino eugubino.

Un altro problema riguarda gli accumuli a terra del guano, presenti lungo il muretto di pietra che delimita il torrente Camignano dal parcheggio.

Un problema di non poco conto, e che va assolutamente risolto perché il parcheggio a sbarra di Piazza Quaranta Martiri rappresenta il biglietto da visita della città di Gubbio, con i turisti che prima di recarsi in centro parcheggiano qui le loro automobili.

Cronaca Eugubina n.206: https://www.yumpu.com/xx/document/read/64121334/cronaca-eugubina-n206

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina