Sul posto è intervenuto anche il signor Renato Meniconi, che da anni cura la zona verde della rotatoria di fronte al Cimitero di Gubbio. Il signor Renato ha detto che provvederà a piantare del bosso e ripristinerà la scritta sul pratino verde

GUBBIO – A seguito dell’incidente stradale verificatosi nella prima serata di lunedì 27 luglio, alle ore 21:30, all’incrocio di Via di Porta Romana con la bretella della nuova statale 219 Pian d’Assino, questa mattina (martedì 28 luglio) gli operai del Comune di Gubbio sono intervenuti per il ripristino della rotatoria, dell’impianto di illuminazione e della segnaletica.

Un’automobile, condotta da un ragazzo eugubino di 20 anni, è finita contro un palo dell’illuminazione pubblica. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Gubbio, i Vigili del Fuoco e il 118 che ha trasportato il ferito all’Ospedale comprensoriale di Branca (si parlerebbe di una prognosi di 8/10 giorni).

Renato Meniconi alla rotatoria di Via di Porta Romana

In particolare, i Vigili del Fuoco sono intervenuti lunedì sera per mettere in sicurezza la zona interessata dall’incidente, con il grosso palo dell’illuminazione pubblica che è stato tagliato e rimosso.

Questa mattina gli elettricisti del Comune di Gubbio hanno ripristinato l’impianto elettrico della rotatoria, che già da questa sera dovrebbe tornare ad essere illuminata.

Sul posto è intervenuto anche il signor Renato Meniconi, che da anni cura la zona verde della rotatoria di fronte al Cimitero di Gubbio. Il signor Renato ha detto che provvederà a piantare del bosso e ripristinerà la scritta sul pratino verde.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina