Impegnati agenti e pattuglie di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale. Giornata caratterizzata dall’assoluta tranquillità

GUBBIO – Come richiesto dal sindaco Filippo Stirati nell’incontro in videoconferenza di metà settimana con il Prefetto di Perugia Claudio Sgaraglia e il Questore di Perugia Antonio Sbordone, nella giornata di oggi (domenica 24 maggio) la città di Gubbio è stata interessata da un rafforzamento dei controlli delle Forze dell’Ordine finalizzati essenzialmente a prevenire assembramenti e violazioni alle normative anti Covid, dopo i fatti del 15 maggio 2020.

Nei controlli sono stati impegnati agenti della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale (era presente la Comandante Elisa Floridi), con  posti di controllo fissi e pattuglie in movimento nel centro storico e su tutto il territorio comunale.

Complessivamente, all’incirca, da quello che abbiamo potuto notare sul posto, sono stati impegnati nei controlli oltre 20 agenti delle Forze dell’Ordine suddivisi in pattuglie. Ha coordinato i controlli straordinari un Funzionario della Questura di Perugia.

Nei giorni scorsi il Sindaco Stirati aveva già disposto dal 22 al 24 maggio:

  • la chiusura in tutto il territorio comunale di: bar, pub, vinerie, enoteche, birrerie ed altre attività similari dalle ore 17 del 22 maggio 2020 alle ore 05.00 del 23 maggio 2020 e dalle ore 17.00 del 23 maggio 2020 alle ore 05.00 del 25 maggio 2020
  • e il divieto di consumare, nell’intero territorio comunale, bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in luogo pubblico o aperto al pubblico dalle ore 17 del 22 maggio 2020 alle ore 05.00 del 23 maggio 2020 e dalle ore 17.00 del 23 maggio 2020 alle ore 05.00 del 25 maggio 2020

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina