L’allenamento a casa. Il preparatore atletico eugubino: “La palestra si è trasferita a casa nostra. Video e schede tecniche sui Social per allenamenti a corpo libero

Intervista a pag.19 di Cronaca Eugubina n.200

GUBBIO – Allenarsi da casa, in maniera semplice, utilizzando sia attrezzi tecnici che cose o oggetti della quotidianità, questo è lo spirito del preparatore atletico Matteo Calzuola (insegnante di pesistica, CrossFit e Kick Boxing), che sta portando avanti in questi giorni di emergenza Coronavirus il lavoro per tutti coloro che dalla propria abitazione vogliono allenarsi un’ora al giorno e non interrompere l’attività sportiva.

Matteo, tutti i giorni dal lunedì al sabato perché la domenica è giorno di riposo, attraverso i social Instangram e Facebook, realizza e posta schede tecniche e video in cui fa vedere come eseguire correttamente gli esercizi da casa.

Ogni allenamento può durare da un minimo di 20 minuti ad un massimo di un’ora, cosa che dipende dall’intensità con la quale viene richiesto di svolgere il circuito. Oltre mille contatti al giorno nei social, un servizio assolutamente gratuito che Matteo mette a disposizione di tutti, senza la diretta, ma con la possibilità attraverso commenti e messaggi di avere con il preparatore atletico anche uno scambio tecnico di opinioni e consigli sull’allenamento.

Matteo Calzuola durante gli allenamenti nel garage di casa

Parla Matteo Calzuola

Pur nella difficoltà, abbiamo la fortunaspiega a Cronaca Eugubina Matteo Calzuola di poter adattare il nostro allenamento anche da casa, grazie al fatto che tramite il corpo libero o l’utilizzo di alcuni attrezzi come kettlebell, bilancieri, palle mediche o utilizzando in alternativa quello che troviamo in casa, come per esempio una cassa di acqua minerale, è possibile portare avanti i nostri allenamenti”.

Nessuno si sarebbe mai aspettato una cosa del genere. Ma fin dal primo giorno in cui abbiamo ricevuto l’ordinanza di chiusura per l’entrata in vigore dei Decreti governativicontinua Matteo Calzuolaho messo a disposizione dei ragazzi e delle ragazze l’attrezzatura della palestra in maniera equa, e ho continuato a preparare gli allenamenti che ogni giorno hanno una dinamica differente.

La soddisfazione più grande è quella di vedere tanta partecipazione da parte di tutti, non solo per quanto riguarda l’allenamento funzionale. E stessa cosa vale anche per il gruppo della Kick Boxing che continua ad allenarsi da casa con la stessa regolarità”.

L’ultima riflessione di Matteo Calzuola riguarda l’emergenza che tutti stiamo vivendo.

L’augurio è che al più presto le cose si sistemino. E volevo ricordare anche che in questi momenti l’attività fisica svolta in casa è molto importante per l’aspetto psicologico e la salute generale, data anche l’impossibilità momentanea di poter svolgere le attività all’aperto”.

Cronaca Eugubina n.200, il link: https://www.yumpu.com/xx/document/read/63195140/cronaca-eugubina-n200

Francesco Caparrucci