I clienti sono informati anche attraverso affissioni, con il dettaglio dei numeri civici coinvolti, nelle zone interessate. E-Distribuzione ricorda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull’assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di maltempo, i lavori potrebbero essere rinviati

GUBBIO – E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, informa che domani (giovedì 26 marzo) e venerdì 27 marzo eseguirà due interventi circoscritti per estensione e rapidi per durata, ma urgenti e importanti in termini di manutenzione e potenziamento del sistema elettrico, nel territorio comunale di Gubbio.

Si tratta di lavori funzionali all’esecuzione di manutenzioni urgenti su componentistica elettrica danneggiatasi lungo la linea di media tensione che alimenta le località Padule, Ritirata e Branca, dove si trova anche il presidio ospedaliero la cui fornitura è ovviamente assicurate da linee principali e di riserva.

Tuttavia, la riparazione di questo tratto di dorsale elettrica garantirà un ulteriore fonte di approvvigionamento alle aree citate e un assetto ottimale dei carichi. Le ragioni appena illustrate rendono i due interventi non rinviabili (in questi giorni particolari E-Distribuzione esegue soltanto lavori strettamente necessari); in entrambe le circostanze, le squadre operative dell’azienda elettrica installeranno nuova componentistica di ultima generazione per garantire efficienza e continuità del servizio elettrico.

Le operazioni, di cui E-Distribuzione ha informato anche l’Amministrazione Comunale, deve svolgersi in orario giornaliero per ragioni di sicurezza e richiede due interruzioni temporanee del servizio che l’azienda ha diviso su due giorni per utenze diverse, programmandole tra giovedì e venerdì, a partire dalle ore 8:30 / 9:00 con una durata massima di poco più di un’ora.

I lavori sono stati impostati in modo da ridurre quanto possibile la fascia oraria. Grazie a bypass da linee di riserva, le aree del “fuori servizio” saranno circoscritte a gruppi molto ristretti di utenze nel modo seguente:

·         Gubbio, giovedì 26 marzo: frazione Padule civ. (i civici sono elencati divisi tra pari e/o dispari) 10, 18, 21, da 110 a 112, da 112z a 114, da 122 a 124, 164, da 115 a 117, 123, 275, 154, 158, 246, 284, da 9 a 19, 109, 151, 159, 175, 199, 351b, 351f, 351n, 369, sn (senza numero); via della Stazione civ. da 2 a 22, 102, 222, da 1 a 19, 29, 93, 185, 189a, 201, 221a, sn; via Borgo Oche civ. 130, 131, sn; via degli Artigiani civ. 12, via San Bartolo civ. 19, sn; via Monte Vettore sn; via Piemonte sn; via Desio civ. 17; loc. Sant’Andrea sn.

·         Gubbio, venerdì 27 marzo: località Ritirata civ.  da 6 a 10, 14, 18, 24, 124, da 158 a 164, 178, 1, 9, da 13 a 19b, da 23 a 25, 31, 119, 163, 179, 257a, sn; via Sant’Anna civ. da 53 a 55, 59, sn; fraz. Torre Calzolari sn.

I clienti sono informati anche attraverso affissioni, con il dettaglio dei numeri civici coinvolti, nelle zone interessate. E-Distribuzione ricorda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull’assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di maltempo, i lavori potrebbero essere rinviati.

Comunicato stampa E-Distribuzione (Gruppo Enel)