L’Assessore ha illustrato i principali punti, oltre a quelli consolidati, nell’ambito delle politiche sociali, Dopo di Noi, misure a sostegno delle donne (Family Help e Centri Anti Violenze) ed il progetto in itinere denominato Progetto Iesa

GUBBIO – Cronaca Eugubina prosegue il resoconto della conferenza stampa della Giunta comunale tenutasi martedì 28 gennaio, presso l’ex Sala del Refettorio della Biblioteca Sperelliana.

Ad intervenire oggi è l’assessore Simona Minelli delle politiche sociali. “Il Comune di Gubbio nell’ambito delle politiche sociali, è il comune capofila della Zona sociale numero 7, zona che per prima nella nostra Regione ha realizzato la convenzione per la gestione associata ed il regolamento unico per l’accesso ai servizi e per il funzionamento della Conferenza di Zona.

Grazie a questo è stato possibile intercettare fondi europei destinati all’inclusione sociale. L’Amministrazione ha anche avviato un percorso di co – progettazione e co-programmazione per l’affidamento dei servizi sociali che rappresentano strumenti collaborativi tra Amministrazione e terzo settore”.

L’Assessore ha illustrato i principali punti, oltre a quelli consolidati, nell’ambito delle politiche sociali, Dopo di Noi, misure a sostegno delle donne (Family Help e Centri Anti Violenze) ed il progetto in itinere denominato Progetto Iesa.

Un progetto di inserimento di pazienti psichiatrici adulti nel contesto di famiglie ospitanti che decidono di aprire la propria abitazione ad un ospite proveniente dal circuito della psichiatria canonica”, ha spiegato l’assessore Simona Minelli.

Daniele LilliFotografie Fernando Sebastiani