Altri tre punti quindi che fanno morale e soprattutto classifica, i rossoblù infatti in un sol colpo, si lasciano alle spalle 4 squadre (Arzignano, Imolese, Ravenna e Fermana) e si issano al quattordicesimo posto a quota 24 punti, fuori dalla zona play-out. Domenica altra trasferta veneta: c’è la capolista Vicenza

Virtus Verona-Gubbio la gara sospesa 

GUBBIO – Terza vittoria di fila per il Gubbio che nel pomeriggio odierno (mercoledì, 29 gennaio) si è aggiudicato la prosecuzione del match interrotto il 12 gennaio (infortunio arbitro) in casa della Virtus Verona (0-1).

Una prosecuzione, in cui si sono giocati i restanti 11 minuti più i 5 di recupero assegnati dal direttore di gara, che non era Catanoso di Reggio Calabria, quello che si infortunò, ma bensì Santoro di Messina.

A dirla tutta anche gli assistenti non erano gli stessi: al posto di D’Apice e Somma di Castellammare di Stabia, sono stati designati Vitali di Brescia e Salvalaglio di Legnano.

Detto questo, sono stati 16 minuti ben giocati e portati in dote dal Gubbio, grazie alla rete che era stata siglata da Juanito Gomez al 31′ del primo tempo. Altri tre punti quindi che fanno morale e soprattutto classifica, i rossoblù infatti in un sol colpo, si lasciano alle spalle 4 squadre (Arzignano, Imolese, Ravenna e Fermana) e si issano al quattordicesimo posto a quota 24 punti, fuori dalla zona play-out. Domenica altra trasferta veneta: c’è la capolista Vicenza.

Virtus Verona-Gubbio recupero degli 11 minuti

Il tabellino di Virtus Verona-Gubbio 0-1 dal 33′ st

VIRTUSVECOMP VERONA (4-3-1-2): Giacomel; Bridi, Santacroce, Sirignano, Pinton; Bentivoglio, Danieli, Manfrin; Da Silva; Danti, Magrassi. A disp.: (Chiesa, Sibi, Gasperi, Vannucci, Odogwu, Curto) All.: Fresco

GUBBIO (3-5-2): Ravaglia; Konate, Coda, Bacchetti; Maini, Ricci, Megelaitis, Malaccari, Filippini; Tavernelli, Gomez. A disp.: (Zanellati, Meli, Sbaffo, Zanoni) All.: Torrente

Arbitro: Santoro di Messina (Vitali di Brescia-Salvalaglio di Legnano). Rete: 31′ pt Gomez (G).

Note: ammoniti Megelaitis, Lakti, Zanoni, Curto, Danti, Ravaglia, Pinton, Recupero: 3′ pt, 5′ st.

Emanuele Giacometti Fotografie Ufficio stampa Virtus Verona