Sono stati 435 i votanti, in netto aumento rispetto agli anni passati. Ora, giovedì 28 novembre, nei locali della Taverna dei Santubaldari si terrà il primo Consiglio direttivo che provvederà all’elezione del Presidente e delle cariche sociali. Il Presidente Ubaldo Minelli ha sottolineato la “grande partecipazione dei ceraioli Santubaldari

GUBBIO – Grande partecipazione di ceraioli Santubaldari a Palazzo Pretorio per il rinnovo delle cariche sociali della Famiglia dei Santubaldari per il quadriennio 2020/2023.

Le votazioni, a scrutinio segreto, si sono tenute nella mattinata di oggi (domenica 24 novembre) in Sala Trecentesca, alla presenza del Presidente Ubaldo Minelli e del Consiglio direttivo, presenti anche molti ceraioli e capodieci storici del Cero di Sant’Ubaldo, e giovani ceraioli.

Bellissimo colpo d’occhio in Piazza Grande, con i ceraioli Santubaldari che prima e dopo il voto si sono ritrovati di fronte Palazzo Pretorio in questa fredda mattinata di fine novembre per scambiare due parole e parlare dei prossimi appuntamenti ceraioli, con la Festa dei Ceri che già dal mese di gennaio con l’elezione dei Capodieci 2020 tornerà protagonista della vita ceraiola eugubina.

L’intervento del Presidente Minelli 

Nel corso del suo intervento iniziale, il Presidente Ubaldo Minelli ha ricordato l’impegno profuso dal Sodalizio per la Canonizzazione di Sant’Ubaldo il 5 marzo e per la Traslazione l’11 settembre. E’ stato ricordato che quest’anno si è tenuta l’undicesima partecipatissima edizione del Concerto della Canonizzazione, nel corso della quale è stato attribuito lo speciale riconoscimento “Pater, Civis ac Pontifex Ubalde” alla dottoressa Patrizia Biscarini.

E’ stato ricordato il successo del Concorso Grafico Pittorico Oderisi da Gubbio, e l’impegno nel sociale con Spirit, Comunità di Capodarco, Associazione Kt, Centro Accoglienza Aldo Moro. Non di secondaria importanza il contributo fornito ai fini della pubblicazione del periodico ceraiolo Via Ch’Eccoli e del periodico il Santuario di Sant’Ubaldo.

Impegnativa è stata l’attività espletata in seno al Tavolo dei Ceri ai fini dell’inserimento della Festa dei Ceri nell’elenco UNESCO dei beni immateriali.ha spiegato il Presidente Ubaldo Minelli Molteplici incontri, numerosi eventi organizzati a tal fine in sinergia con le Autorità comunali e nazionali (MIBACT), nonché con le comunità della Rete Macchine a Spalla“.

La nostra Tavernaha proseguito Ubaldo Minelliè diventata nel quadriennio 2016/2019 il punto di riferimento del progetto Erasmus, Comenius, Europeo della Cultura, con giornate conviviali partecipate da studenti e insegnanti di tutti gli stati d’Europa“.

Ma il Presidente Minelli ha pure sottolineato che il prossimo Consiglio dovrà prendere in considerazione l’opportunità o necessità di ridurre il numero dei consiglieri al fine di assicurare un’attività consiliare più efficace, incisiva e snella.

Le votazioni e il nuovo Consiglio 2020/2023

Si è passati poi alle votazioni, con i ceraioli che potevano esprimere 3 preferenze per ogni singola manicchia. Lungo lo spoglio dei voti, che ha occupato il presidente, il segretario e gli scrutinatori per gran parte del pomeriggio.

Questo il nuovo Consiglio della Famiglia dei Santubaldari: Ubaldo Minelli (256 voti), Piero Poggi (254), Luca Belardi (242), Giampaolo Angeloni (228), Stefano Rossi (223), Giuseppe Lunani (221), Corrado Cicci (205), Matteo Nardelli (196), Giuliano Spigarelli (194), Stefano Pierotti (188), Stefano Traversini (183), Stefano Radicchi (177), Osvaldo Tironzelli (166), Luigi Vispi (166), Michele Pauselli (154), Matteo Vinti (152), Alberto Giacometti (146), Franco Scavizzi (130), Matteo Tasso (126), Mauro Alunno (123), Francesco Garofoli (118), Simone Lamborghini (111), Luca Vinti (106), Mauro Pierotti (105), Claudio Pierotti (99), Ubaldo Scavizzi (96), Giuseppe Fioroni (83), Danilo Gaggiotti (83).

Sono Consiglieri di “riserva” (che potrebbero subentrare in caso di dimissioni o di rinuncia da parte degli eletti): Claudio Pascolini (74), Valerio Baldinelli (64), Diego Angeloni (56), Giovanni Tomarelli (48), Fausto Meniconi (27).

Sono stati 435 i votanti, in netto aumento rispetto agli anni passati. Ora, giovedì 28 novembre, nei locali della Taverna dei Santubaldari si terrà il primo Consiglio direttivo che provvederà all’elezione del Presidente e delle cariche sociali.

Raggiunto telefonicamente da Cronaca Eugubina, al termine dello scrutinio pomeridiano, il Presidente Ubaldo Minelli ha sottolineato la “grande partecipazione dei ceraioli santubaldari“.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina