I rossoblù in questo momento, sono una squadra che sa soffrire, che ha coraggio, che è più compatta e che ha le giuste distanze tra i reparti. Altra nota positiva è quella che per la seconda partita di fila, il Gubbio, non ha preso gol

Gubbio-Modena, una fase di gioco

GUBBIO – Gubbio-Modena (1-0) è stato senza dubbio un match in cui i canarini in molte circostanze hanno messo in difficoltà la squadra di Torrente.

Ma è altrettanto vero, che i rossoblù in questo momento, sono una squadra che sa soffrire, che ha coraggio, che è più compatta e che ha le giuste distanze tra i reparti. Altra nota positiva è quella che per la seconda partita di fila, il Gubbio, non ha preso gol.

Piccoli segnali che fanno pensare che la strada intrapresa è quella giusta. Nella gara di domenica, ottima prova di Konate al centro della difesa, ma anche la carta Gomez a gara in corso è stata decisiva ai fini del risultato.

Vincenzo Torrente

Le pagelle di Gubbio-Modena 1-0

Ravaglia 6,5 – Il gigante del Gubbio disputa una buona prestazione e ottimi interventi ogni qualvolta chiamato in causa.

Cinaglia 6 – Ogni tanto commette qualche piccolo errore dovuto più alla fretta che ad altro, complessivamente però la sua prestazione si può considerare sufficiente.

Konate 7 – Il migliore della retroguardia, sempre attento negli anticipi e in marcatura. E’ un altro giocatore con la difesa a tre, dove sembra si trovi più a suo agio. Dopo Pesaro altra buona prestazione e soprattutto una buona iniezione di fiducia dopo un inizio di stagione per lui complicato.

Bacchetti 6 – Partita sufficiente, è attento.

Nicola Malaccari

Munoz 6.5 – Attento nelle due fasi. Si rende pure pericoloso in un paio di circostanze. Nel complesso è una buona prestazione per l’ex Marbella.

Malaccari 6 – Il capitano lotta su tutti i palloni, ci mette l’anima come sempre. Deve uscire per una botta allo zigomo, ma la sua prestazione è buona. Dal 42′ st Bangu – s.v.

Lakti 6 – Soffre, ma combatte e si sbatte fino all’ultimo: guerriero.

Zanoni 6 – Ha alternato buone cose a qualche errore, ma il giovane di proprietà dell’Atalanta è sufficiente. Va meglio nel primo tempo. dal 21′ st Filippini – 6 E’ sufficiente.

Sbaffo 6.5 – Buona prima frazione, poi nella ripresa cala un po’ fino al gol su rigore che realizza con estrema freddezza.

Sorrentino 6 – Dà il suo buon contributo alla causa. Mostra una buona intesa con Manconi in attacco. In crescita dal punto di vista mentale e fisico.

Il maltempo nella ripresa

Dal 14′ st Gomez 6.5 – Sta mettendo benzina nelle gambe partita dopo partita. E’ in crescita, decisivo ai fini del risultato, conquistandosi il rigore che ha dato i tre punti al Gubbio. Se torna il Gomez che tutti conoscono, per gli altri saranno dolori.

Manconi 6.5 Dà continuità alla prestazione di Pesaro, anche contro il Modena impegno, corsa, sponde e altre buone cose. Anche lui come Sorrentino e Gomez sta crescendo sotto tutti i punti di vista.

Dal 21′ st Tavernelli 6 – Il baby rossoblù approccia benissimo il match rendendosi subito pericoloso con una folata sulla destra guadagnandosi un corner. E’ un ragazzo che va un po’ disciplinato tatticamente, ma fin qui molto utile alla causa e soprattutto è un patrimonio della Società.

Emanuele Giacometti – Fotografie Cronaca Eugubina