Luca Ramacci: “Era attesissima la presenza di Salvini a Gubbio. Lo conferma il Teatro comunale pieno, con la fila fuori per entrare. C’è stato qualche contestatore ma sono cose che ci stanno. Quindici mesi fa la Lega a Gubbio non esisteva, è nata come struttura e gruppo dirigente dopo le Politiche del marzo 2018, come gruppo costituito soltanto il 22 agosto 2018

Matteo Salvini a Gubbio

GUBBIO – Dal palco del Teatro comunale di Gubbio, Matteo Salvini ha scandito parole chiare: “Mancano 39 giorni al voto per le Regionali, passano velocemente. Il 27 ottobre dopo 50 anni si può liberare l’Umbria. Per la prima volta di democrazia in Umbria. Se andiamo avanti con questa energia vinciamo”. 

Una giornata quella di mercoledì 18 settembre, politicamente importante, con la Lega che ha scelto Gubbio come città nella quale presentare la propria lista elettorale per le Regionali 2019.

Con la presenza in città della candidata alla Presidenza della Regione Umbria Donatella Tesei, del leader nazionale Matteo Salvini, dei deputati e senatori umbri.

Centinaia i cittadini che hanno assistito all’intervento politico di Salvini al Teatro comunale “Luca Ronconi”, e impeccabile organizzazione della giornata da parte degli iscritti della Lega Gubbio. Sul palco il Consigliere comunale Angelo Baldinelli e il coordinatore comunale Luca Ramacci, hanno ringraziato i presenti prima che iniziassero gli interventi di senatori e deputati.

Luca Ramacci

Oggi, Cronaca Eugubina ha contattato telefonicamente Luca Ramacci per avere da lui un commento politico sulla giornata che ha visto Matteo Salvini protagonista a Gubbio.

Era attesissima la presenza di Salvini a Gubbio. Lo conferma il Teatro comunale pieno, con la fila fuori per entrare. C’è stato qualche contestatore ma sono cose che ci stanno.

Quindici mesi fa la Lega a Gubbio non esisteva, è nata come struttura e gruppo dirigente dopo le Politiche del marzo 2018, come gruppo costituito soltanto il 22 agosto 2018.

Dopo pochi mesi abbiamo conseguito uno storico ballottaggio con Marzio Presciutti Cinti alle Comunali 2019, un risultato frutto dell’organizzazione, un risultato importante.

Da sottolineare il fatto che la Lega ha scelto Gubbio per presentare la lista dei candidati alle Regionali 2019. Ma io dico che il 27 ottobre qui a Gubbio come apporto di preferenze possiamo fare meglio delle Politiche. C’è la presenza di un anno sul territorio.

La candidata Presidente Tesei sa benissimo quali sono i problemi di Gubbio: l’occupazione, le infrastrutture con la città scollegata dal resto della Regione. Gubbio non può più essere fanalino di coda, occorre riportare grande attenzione della Regione sulla nostra città“.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina