Prosegue il progetto “Prossimità e Sicurezza”. La Polizia Locale con l’Ufficio Mobile a Nerbisci

Gli agenti erano presenti con l’Ufficio Mobile a Nerbisci, di fronte il complesso parrocchiale. Le segnalazioni raccolte dalla Polizia Locale hanno riguardato principalmente i problemi connessi alla viabilità secondaria. 

Polizia Locale a Spada

GUBBIO – Prosegue, come annunciato, anche durante il periodo estivo il progetto “Prossimità e Sicurezza” con la presenza della Polizia Locale di Gubbio nelle frazioni del comprensorio comunale.

In particolare oggi (mercoledì 10 luglio), gli agenti erano presenti con l’Ufficio Mobile a Nerbisci, di fronte il complesso parrocchiale. Le segnalazioni raccolte dalla Polizia Locale hanno riguardato principalmente i problemi connessi alla viabilità secondaria.

A Casamorcia e Spada 

Il progetto “Prossimità e Sicurezza” è ricominciato per la seconda fase il 20 giugno scorso, con la presenza degli agenti della Polizia Locale con l’Ufficio Mobile a Casamorcia, nel piazzale antistante il Centro Parrocchiale.

Polizia Locale a Casamorcia

La finalità è sempre quella di raccogliere eventuali segnalazioni, proposte, reclami e richieste dirette sia alla Polizia Locale che ad altri uffici comunali, ai quali verranno inoltrate le esigenze riscontrate.

A Casamorcia, i cittadini che si rivolsero alla Polizia Locale chiesero in particolare controlli sulla viabilità secondaria per il rispetto del Codice della Strada.

Mercoledì 26 giugno la Polizia Locale era presente a Spada, di fronte il Centro Parrocchiale.

I cittadini che si rivolsero agli agenti per le segnalazioni, chiesero maggiori controlli lungo il tratto interno alla frazione della vecchia statale 219 Pian d’Assino, per la violazione da parte degli automobilisti del Codice della Strada per eccesso di velocità.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina 

mercoledì 10 luglio 2019 - 20:22|Articoli, Cronaca|