Comunali 2019. Cecilia Passeri: “Ho ricevuto tanti attestati di stima. Porterò avanti progetti e idee per Gubbio”

Cecilia è stata candidata al Consiglio comunale sulla lista di Fratelli d’Italia, ottenendo 57 preferenze ma senza essere eletta. A Cronaca Eugubina spiega: “Ho ricevuto tanti attestati di stima, tante persone mi hanno scritto e telefonato, e quindi ho promesso e lo farò, porterò avanti progetti e idee per la città di Gubbio

GUBBIO – Nella vita di tutti i giorni Cecilia Passeri è una ragazza eugubina impegnata nella cultura, nell’associazionismo, nell’arte e nell’organizzazione di eventi solidali.

Lo è da sempre in maniera irrinunciabile e sincera. Poetessa, scrittrice, artista poliedrica che ha fatto della sensibilità e della sperimentazione i propri capisaldi artistici. Ha esposto a Gubbio, a Roma a Parigi, e nel corso della campagna elettorale per le Amministrative Gubbio 2019, è stata candidata al Consiglio comunale sulla lista di Fratelli d’Italia.

Il candidato a Sindaco del centrodestra Marzio Presciutti Cinti, nei giorni che precedevano il ballottaggio del 9 giugno, ha reso noti pubblicamente tre nomi di persone che sarebbero entrate a far parte della nuova Giunta comunale in caso di vittoria elettorale. Tra questi, anche Cecilia Passeri, che Cinti descrisse come “una giovane donna, un volto nuovo“.

Marzio Presciutti Cinti è stato sconfitto da Filippo Stirati al ballottaggio, Cecilia ha ottenuto 57 preferenze non risultando eletta in Consiglio comunale. Per lei è stata la prima esperienza politica in assoluto.

E’ stato per me un onore avere la proposta di entrare in Giunta.spiega a Cronaca Eugubina all’indomani del votoE in caso di vittoria l’avrei portata avanti con piacere impegno e amore nell’interesse di tutta la comunità eugubina. E’ ovvio che il risultato elettorale del ballottaggio non inficia i progetti culturali che porterò avanti attraverso i nostri Consiglieri di opposizione in Consiglio comunale”.

Poi aggiunge: “Ho ricevuto tanti attestati di stima, tante persone mi hanno scritto e telefonato, e quindi ho promesso e lo farò, porterò avanti progetti e idee per la città di Gubbio“.

Ora come proseguirà il suo impegno politico a Gubbio?

Ho intenzione di trovare e aumentare spazi pubblici dove i ragazzi possono confrontarsi (la Biblioteca Sperelliana, ad esempio, la terrei sempre aperta), e aumentare gli eventi letterari e culturali“.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina

mercoledì 12 giugno 2019 - 2:16|Articoli, Politica|