Cimitero di Gubbio. Alcuni cittadini: “Furti di fiori e luci”. Rubato un borsello con 3mila euro

Un commerciante eugubino ha sporto denuncia ai Carabinieri per il furto del borsello contenente 3mila euro, che avrebbe dovuto utilizzare quel giorno e nei giorni successivi per dei pagamenti. Il furto è avvenuto all’interno del Cimitero 

Cimitero di Gubbio

GUBBIO – La mancanza di cancelli automatici e di campanelle che segnalano quando il cimitero sta per chiudere, furti di fiori e luci, comportamenti poco educati di alcune persone che “gettano carte in terra”, sono queste le criticità del Cimitero centrale di Gubbio riscontrate raccogliendo le opinioni dei cittadini eugubini alcuni giorni fa.

A mio avvisoha affermato una cittadina eugubinaquello dei furti è si un problema, ma purtroppo esiste nella maggior parte dei cimiteri e in altri luoghi pubblici, mentre penso che vada sottolineata la mancanza di cancelli automatici e di campanelle che segnalano quando il Cimitero sta per chiudere perchè, soprattutto nei cambi di stagione, quando cambia l’orario di chiusura, le persone potrebbero confondersi e rischiare di rimanere all’interno del cimitero. Basterebbero anche poche campanelle di segnalazione della chiusura del Cimitero“.

Il viale di ingresso al Cimitero di Gubbio

Un altro cittadino eugubino ha sottolineato nuovamente il problema dei furti: “Purtroppo capitano episodi di furti di fiori, di luci che sono anche costose, a me in passato hanno rubato quattro volte le luci“.

Non soltanto fiori e luci, ma è capitato che venissero rubate delle piantine, come spiega questa cittadina eugubina: “A me è capitato che quando stavo sistemando un’aiuola all’interno del Cimitero, mi sono state rubate delle piantine che avevo piantato da poco“.

Infine una cittadina eugubina ha sottolineato: “All’interno del Cimitero secondo me vengono conferiti non correttamente i fiori nei seccchi dell’immondizia. Questo perchè alcune persone buttano i fiori interi mentre sarebbe meglio spezzettati. Senza dimenticare il fatto che vengono buttate cartacce per terra, o le tante buste dell’immondizia a volte presenti fuori dai cassonetti.

Vengono gettate cartacce per terra o le buste dell’immondizia presenti fuori dei cassonetti che si trovano lumgo la via di accesso al Cimitero centrale. Questo, però, è colpa solamente dell’incivilà delle persone“.

La Caserma dei Carabinieri di Gubbio

L’ultimo furto il 1° aprile 

A proposito di furti al Cimitero centrale, il 1° aprile, un commerciante eugubino ha subito il furto del proprio borsello all’interno del Cimitero, dove si era recato per visitare i suoi cari.

L’uomo ha raccontato a Cronaca Eugubina, di aver sistemato il borsello su una siepe mentre stava sistemando i fiori. Quando lo ha cercato per riprenderlo, il borsello era sparito.

L’uomo ha subito sporto denuncia ai Carabinieri di Gubbio. Nel borsello c’erano circa tremila euro, che il commerciante eugubino avrebbe dovuto utilizzare quella mattina e nei giorni successivi per effettuare dei pagamenti.

Ilaria Stirati e Francesco CaparrucciFotografie Cronaca

mercoledì 8 maggio 2019 - 6:50|Articoli, Cronaca|