A Torre dei Calzolari il M5S Gubbio ha presentato Luca Scipioni, che sarà assessore alle frazioni

Luca Scipioni: “Ho accettato questo ruolo perché credo in questo progetto. Spero di dare una mano e di far capire che il gruppo è quello che fa la differenza all’interno di un Comune. Mi impegnerò e vorrò sentire quali sono le problematiche di ogni frazione

M5S a Torre dei Calzolari

GUBBIO – Martedì 9 aprile, presso i locali della Proloco di Torre dei Calzolari, il candidato Sindaco del Movimento 5 Stelle Gubbio Rodolfo Rughi ha presentato Luca Scipioni, che ricoprirà il ruolo di assessore con delega alle frazioni qualora venisse eletto Sindaco.

All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, i consiglieri comunali Sara Mariucci e Mauro Salciarini, e colei che ricoprirà il ruolo di vicesindaco Paola Salciarini.

La parte introduttiva dell’incontro si è conclusa spiegando cosa hanno fatto i consiglieri del Movimento 5 Stelle in questi cinque anni di legislatura che stanno volgendo al termine. Rodolfo Rughi ha spiegato: “Abbiamo prodotto circa 130 atti consiliari ed è stata una consigliatura utilissima perché ci ha consentito di capire che il limite più grande è il fatto che si fanno le cose al 90%, manca sempre quel 10% che blocca tutto”.

Durante l’incontro, sottolineando il fatto che Gubbio è composta da ben 54 frazioni, Rodolfo Rughi ha spiegato che la volontà è quella di creare un assessorato dedicato alle frazioni per dialogare con tutte le zone del Comune, per creare progetti di sviluppo, quindi è stato presentato Luca Scipioni.

I Consiglieri del M5S con Luca Scipioni

Ho accettato questo ruolo ha affermato Luca Scipioniperché credo in questo progetto e perché mi hanno sempre ascoltato. Io abito a Valdichiascio, nonostante ho viaggiato spesso per lavoro ho sempre vissuto lì e la mia famiglia vive lì.

Siamo il settimo Comune d’Italia, con 550 chilometri quadrati e 54 frazioni. Sicuramente quasi tutta la popolazione abita nelle frazioni e ogni frazione presenta delle diversità rispetto alle frazioni vicine.

Conosco delle piccole realtà, conosco molto bene la mia frazione perché ho combattuto per l’acqua, il Sentiero Francescano, le strade e i rifiuti. Nel mio lavoro quello che si guarda è lavorare in gruppo, il mio lavoro mi ha portato a diventare bravo in questo.

Spero di dare una mano e di far capire che il gruppo è quello che fa la differenza all’interno di un Comune. Mi impegnerò e vorrò sentire quali sono le problematiche di ogni frazione”.

Il candidato Sindaco Rodolfo Rughi ha poi esposto ai presenti le idee principali del programma elettorale del Movimento 5 Stelle, in particolare la volontà di riuscire a fare le cose al 100%, “un ordinario fatto bene per essere in grado poi di realizzare progetti grandi”, la necessità di una svolta nella gestione del personale del Comune e la volontà di distinguersi su come lavorare nel turismo e nello sviluppo economico.

Ilaria StiratiFotografie Cronaca Eugubina

mercoledì 10 aprile 2019 - 3:00|Articoli, Politica|