Progetto “Prossimità e Sicurezza”. La Polizia Locale di Gubbio con l’Ufficio Mobile a Camporeggiano

Al termine degli eventi e manifestazioni correlate alle feste ceraiole, il progetto proseguirà, allo scopo di raggiungere tutte le località più lontane del vasto territorio comunale, con la finalità di monitorare e verificare i bisogni dei cittadini

GUBBIO (F.C.) – Nel pomeriggio di venerdì 8 marzo, per il progetto “Prossimità e Sicurezza” messo in atto dal Servizio Polizia Locale e già inserito tra gli obiettivi previsti dall’Amministrazione comunale, gli agenti con l’Ufficio Mobile erano presenti nel piazzale adiacente l’Abbazia a Camporeggiano.

Sono state 22 le segnalazioni totali da parte dei cittadini, con un flusso continuo di persone dalle ore 15 alle 19. All’attenzione degli agenti della Polizia Locale sono stati rappresentati alcuni problemi di cui soffre la frazione di Camporeggiano, in particolare il dissesto di alcune strade secondarie.

La Polizia Locale a Torre Calzolari

La prima giornata a Torre dei Calzolari

La prima giornata del progetto “Prossimità e Sicurezza” ha visto la presenza dell’Ufficio Mobile della Polizia Locale nella frazione di Torre dei Calzolari, nel piazzale antistante la Proloco. 

Gli agenti erano dotati di materiale per fornire informazioni circa il nuovo numero verde per la prenotazione del ritiro dei rifiuti ingombranti, e sul numero per segnalazioni da parte dei cittadini tramite WhatsApp.

Di materiale per fornire informazioni circa gli orari di accesso consentito alla Ztl del centro storico di Gubbio dal 1° ottobre al 30 aprile e dal 1° maggio al 30 settembre, con la differenzazzione tra Ztl Perimetrale e Ztl Monumentale.

I cittadini che hanno parlato con gli agenti, hanno esposto varie segnalazioni riguardanti le problematiche della frazione di Torre dei Calzolari. Vi sono state complessivamente 14 segnalazioni, di cui tre di persone portavoce di gruppi di cittadini.

Il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati

La nota del Sindaco Stirati 

Vogliamo attuare una serie di azioni mirate per realizzare un modello di gestione condivisa e partecipataaveva spiegato nei giorni addietro in una nota il sindaco Filippo Mario Stiratiponendo il cittadino al centro della cosa pubblica, con interventi utili a migliorare la qualità della vita.

Partendo da una maggiore integrazione fra utenza, servizi ed operatori, la Polizia Municipale sarà presente con l’Ufficio Mobile, con un calendario di turnazioni, nelle frazioni del territorio, per raccogliere eventuali segnalazioni, proposte, reclami e richieste dirette sia alla Polizia Municipale che ad altri uffici comunali, ai quali verranno inoltrate le esigenze.

La finalità è quella di monitorare e verificare i bisogni dei cittadini, soprattutto quelli delle località più lontane, visto che il territorio comunale è vastissimo e non sempre è agevole per tutti i cittadini inoltrare richieste via posta elettronica all’Ufficio Relazioni con il Pubblico o raggiungere di persona la sede degli uffici comunali“.

Polizia Locale a Torre dei Calzolari

Il calendario 

Il progetto ‘Prossimità e Sicurezza’ proseguirà con la presenza dell’Ufficio Mobile nelle frazioni, secondo il seguente calendario: mercoledì 13 marzo Scritto dalle ore 15 alle 19 – Piazzale nei pressi della farmacia. Venerdì 15 marzo Carbonesca dalle ore 14:30 alle 16:45 – presso Pro-loco e Colpalombo dalle ore 17 alle 19:30 – presso Pro-loco.

Lunedì 18 marzo Santa Maria di Burano dalle ore 15 alle 19 – presso la Chiesa, mercoledì 27 marzo Semonte dalle ore 15 alle 19 in via dei Colonnini, giovedì 28 marzo Branca dalle ore 15 alle 19 – presso ex Stazione, mercoledì 3 aprile Cipolleto dalle ore 15 alle 19 – presso Campo Sportivo, venerdì 5 aprile Morena dalle ore 15 alle 19 – presso la Chiesa.

Mercoledì 10 aprile Mocaiana dalle ore 15 alle 19 – presso Chiesa Madonna della Neve, venerdì 12 aprile Padule dalle ore 15 alle 19 – piazzale Via Lodi (area retrostante Chiesa), lunedì 15 aprile Ponte d’Assi dalle ore 15 alle 19 – piazzale Chiesa. Mercoledì 8 maggio Fontanelle/Zona collinare sud dalle ore 15 alle 19 – presso Scuola di Scorcello.

Al termine degli eventi e manifestazioni correlate alle feste ceraiole, il progetto proseguirà, allo scopo di raggiungere tutte le località più lontane del vasto territorio comunale, con la finalità di monitorare e verificare i bisogni dei cittadini, soprattutto di coloro ai quali potrebbe risultare non agevole inoltrare richieste via posta elettronica all’Ufficio Relazioni con il Pubblico o raggiungere di persona la sede degli uffici comunali.

Fotografie Cronaca Eugubina 

sabato 9 marzo 2019 - 2:05|Articoli, Cronaca|