Gubbio sconfitto 4-0 a Bolzano. Per il Sudtirol in gol Lunetta (doppietta), Turchetta e Morosini

Dopo l’iniziale vantaggio dell’ex rossoblù Gabriel Lunetta, al Gubbio ai tempi di Magi, al 18′, la partita si è decisa in pochi minuti tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa. Al 40′ il gol del raddoppio è firmato ancora da Lunetta, mentre nella ripresa le altre due marcature: al 48′ Turchetta e al 50′ Morosini

Sudtirol-Gubbio

GUBBIO – Pesante sconfitta per il Gubbio contro il Sudtirol allo stadio “Druso” nel match valevole per la 27° giornata del girone B del campionato di Lega Pro. La formazione di Paolo Zanetti si impone per 4-0 grazie alla doppietta nel primo tempo dell’ex giocatore rossoblù Gabriel Lunetta e ai gol ad inizio ripresa di Turchetta e Morosini.

La partita

Avvio di partita positivo per la squadra di Galderisi che al 6′ prova a farsi pericolosa con Casiraghi che allarga sulla destra per De Silvestro che prova a crossare in mezzo, ma trova attento il difensore del Sudtirol che si oppone con il corpo. Il Gubbio prova ancora ad attaccare, ma al 12′ il cross di Tofanari viene facilmente bloccato dal portiere ospite Nardi.

La formazione rossoblù

La prima vera occasione della partita è al 15′ quando Tofanari sulla destra appoggia la palla per De Silvestro, quest’ultimo crossa per Chinellato che conclude a rete, fondamentale la deviazione di Pasqualoni che smorza la conclusione parata facilmente del portiere del Sudtirol.

La formazione di Galderisi è ancora peericolosa con una conclusione di De Silvestro che esce di poco a lato sul secondo palo della porta difesa da Nardi. Un minuto più tardi è pero il Sudtirol a passare in vantaggio con l’ex giocatore del Gubbio Gabriel Lunetta che, sul cross di De Rose, anticipa tutti e di testa insacca alle spalle di Marchegiani.

Prova a reagire il Gubbio con Casiraghi al 31′ che dopo il dribbling su Vinetot conclude di destro con la palla di poco a lato. E poi al 33′ su un contropiede avviato da Casiraghi, De Silvestro ha un momento di esitazione, poi decide di crossare in mezzo per Chinellato che non riesce a trovare la deviazione vincente.

La seconda rete di Lunetta

Il Sudtirol si fa pericoloso nella metà campo rossoblù al 36′ quando De Rose colpisce il palo, è il preludio al gol del raddoppio del Sudtirol che arriva al 40′. A firmarlo è di nuovo Gabriel Lunetta che con il sinistro sfrutta la deviazione di un difensore rossoblù sulla punizione di Morosini. Dopo un minuto di recupero il primo tempo finisce con il punteggio di 2-0 per il Sudtirol.

Il Gubbio sostituisce all’intervallo Benedetti, De Silvestro e Tofanari rispettivamente con Ricci, Battista e Malaccari, ma ad inizio ripresa è la squadra di casa a blindare il punteggio con due gol in due minuti. Al 3′ Turchetta realizza il gol del 3-0 (nella foto di copertina) con un’azione solitaria, accentrandosi dalla sinistra e trafiggendo Marchegiani con una conclusione sul secondo palo.

La rete di Morosini

Il quarto gol, al 5′, viene firmato da Morosini che sfrutta un errore in area di Piccinni. Al 62′ il Gubbio prova ad attaccare per trovare il gol della bandiera con Casiraghi prima su punizione deviata dalla barriera e poi con una conclusione a botta sicura respinta con i pugni da Nardi. La partita poi prosegue con poche emozioni fino alla fine e dopo tre minuti di recupero termina con il punteggio di 4-0.

Le formazioni e le pagelle di Sudtirol-Gubbio

FC SÜDTIROL (3-5-2): Nardi; Pasqualoni, Casale, Vinetot; Tait, Morosini, Berardocco, De Rose, Lunetta; De Cenco, Turchetta.

A disposizione: Ravaglia, Fabbri, Della Giovanna, Fink, Mazzocchi, Mattioli, Oneto, Romero, Romanò. Allenatore: Paolo Zanetti

Daniele Casiraghi

GUBBIO (4-2-3-1): Marchegiani 5,5; Tofanari 5,5 (dal 1′ st Malaccari sv.), Piccinni 5,5 (dal 37′ st Maini sv.), Espeche 5, Lo Porto 5,5; Davì 5, Benedetti 5 (dal 1’st Ricci sv.); De Silvestro 5,5 (dal 1’st Battista 6), Casiraghi 6, Cattaneo 5,5 (dal 32′ st Campagnacci sv.); Chinellato 6.

A disposizione: Battaiola, Schiaroli, Plescia, Pedrelli. Allenatore: Giuseppe Galderisi

Arbitro: Enrico Maggio. Assistenti: Bonomo-Campogrande

Un Gubbio poco attento in difesa con errori nelle chiusure e nei disimpegni. Il migliore tra le fila rossoblù è stato Daniele Casiraghi che ha provato a rendersi pericoloso in alcune circostanze. Prestazioni sufficenti anche per Chinellato che non è però riuscito a trovare la deviazione vincente e Battista subentrato nel secondo tempo.

Di Ilaria Stirati – Fotografie Paolo Savio

sabato 16 febbraio 2019 - 18:15|Articoli, Sport|