Fermana-Gubbio 0-1. Mister Galderisi: “Abbiamo imparato dagli errori. Un giocatore come Chinellato ci serviva”

L’allenatore rossoblù Giuseppe Galderisi: “Abbiamo giocatori che sugli esterni sanno giocare a calcio, davanti abbiamo giocatori fisicamente simili, ma con caratteristiche diverse. Un giocatore come Chinellato ci serviva, i grandi attaccanti sono quelli che si fanno trovare nel punto giusto al momento giusto

La rete di Matteo Chinellato a Fermo

FERMO – Nel turno infrasettimanale del campionato di Lega Pro, il Gubbio esce vittorioso dall’impegno in trasferta contro la Fermana per 0-1, grazie al gol di Matteo Chinellato. Al termine della partita, in sala stampa, l’allenatore rossoblù Giuseppe Galderisi, intervistato da Cronaca Eugubina, analizza la partita della sua squadra.

Credo che queste partiteha affermato Galderisisu questo campo sono molto complicate perché si giocano su un filo sottile, venivamo da errori personali che non avevamo saputo gestire in una partita che abbiamo perso male perché ci sono certe cose che vanno gestite meglio.

Da lì siamo partiti con grande umiltà, e sapevamo che era una partita dove dovevamo sfruttare tutte le nostre qualità offensive, ma soprattutto gli episodi perché su questo campo è più facile che ti schiacciano perché hanno un’intensità, una concretezza, un modo di giocare che ti portano ad andare in difficoltà. Dagli errori abbiamo imparato, ci siamo ricompattati, abbiamo giocato con più attenzione, meno leggerezza e abbiamo trovato i colpi dei nostri ragazzi che davanti di qualità ne hanno“.

L’allenatore rossoblù ha parlato anche del reparto offensivo del Gubbio: “Abbiamo giocatori che sugli esterni sanno giocare a calcio, davanti abbiamo giocatori fisicamente simili, ma con caratteristiche diverse. Un giocatore come Chinellato ci serviva, i grandi attaccanti sono quelli che si fanno trovare nel punto giusto al momento giusto“.

Fermana-Gubbio

Mister, oggi il Gubbio tecnicamente è apparso superiore della Fermana, è d’accordo?

Non so se siamo stati superiori o no, sicuramente abbiamo cercato di sfruttare quelle che sono le nostre caratteristiche, di gestire la palla, cercare di essere più concreti e veloci nel pensiero, sfruttare al meglio gli esterni come abbiamo fatto tante altre volte e soprattutto riempire di più l’area di rigore. Anche loro se la sono giocata bene, noi cercavamo l’episodio. Credo che le cose vanno cercate, non sperate e l’episodio è arrivato per la bravura dei miei giocatori“.

Mister Galderisi si è espresso anche sulla prestazione di Luca Cattaneo: “E’ un ragazzo che ha un talento incredibile, che sa giocare molto bene con la palla, di conseguenza ci può dare moltissime soddisfazioni“.

Ho sempre dettoha concluso Galderisiche la giochiamo, la mentalità di questa squadra è giocarsela sempre. Qualche volta ce la facciamo, qualche volta no, qualche volta troviamo qualcuno più bravo di noi o sbagliamo noi. Fa parte della crescita di una squadra che deve avere la convinzione di potercela fare e garantisco che su questo campo della Fermana non sarà facile per nessuno perché è un campo molto difficile“.

Di Francesco Caparrucci – Fotografie e video Cronaca Eugubina

martedì 12 febbraio 2019 - 22:09|Articoli, Sport|