Via di Porta Romana. Alcuni cittadini: “Ingresso importante alla città da est, è necessario riqualificarla”

I cittadini di via di Porta Romana hanno evidenziato la necessità di rifare l’asfalto e i marciapiedi e di sistemare l’impianto di illuminazione della via

Via di Porta Romana

GUBBIO – In questi giorni sono giunte alla Redazione di Cronaca Eugubina, alcune segnalazioni relative a via di Porta Romana, in particolare alle condizioni in cui versano il marciapiede e la grata di scolo delle fognature.

Com’è possibile notare dalle foto che pubblichiamo a corollario di questo articolo, il marciapiede che costeggia l’area interna di Palazzo Stocchi presenta alcuni cordoli di cemento che si sono staccati e giacciono a lato della carreggiata di destra procedendo in direzione Gubbio, mentre la grata della fognatura è in parte ricoperta da terriccio e dalle cartacce gettate a terra.

Già alcuni mesi fa, erano giunte altre segnalazioni da parte dei cittadini in merito alla questione del marciapiede e della grata di scolo della fognatura di via di Porta Romana.

Il marciapiede di via di Porta Romana

Cronaca Eugubina, alcuni cittadini di via di Porta Romana hanno posto in evidenza la necessità di una riqualificazione della via.

Di seguito la sintesi delle loro opinioni: “Via di Porta Romana deve essere riqualificata fino al Civico Cimitero, perché rappresenta un ingresso importante alla città per la zona est.

Va rifatto l’asfalto e i marciapiedi e sistemato l’impianto d’illuminazione della via perché soprattutto nella stagione invernale di sera è veramente buio. Per i pedoni è difficile camminare senza inciampare sui marciapiedi e la mancata illuminazione non aiuta“.

I cittadini chiedono anche la ripulitura delle grate di scolo delle fognature affinché possano accogliere meglio l’acqua, in particolare nei giorni di intense piogge.

Inoltre, nell’aprile 2017, commercianti e cittadini avevano portato avanti una raccolta firme per chiedere a Sindaco e Giunta la riqualificazione di via di Porta Romana, con il raggiungimento di 525 firme raccolte.

Successivamente, il Sindaco Stirati aveva spiegato: “Noi vogliamo ribadire che gli accessi principali alla città devono assolutamente essere riqualificati perché rappresentano chiaramente i biglietti d’ingresso del centro storico e dell’intera nostra comunità. Ovviamente occorrono investimenti significativi, per l’area Sant’Agostino e via di Porta Romana, già avevamo dei programmi inseriti nella nostra pianificazione amministrativa, ma ci siamo attivati anche con la Regione Umbria”.

Di Ilaria Stirati – Fotografie Cronaca Eugubina

venerdì 8 febbraio 2019 - 13:10|Articoli, Cronaca|