Il Sindaco Stirati interviene su tempi di completamento lavori in Largo di Porta Marmorea

Stirati: “Mi sento di poter dire che, salvo ulteriori imprevisti, entro la prossima settimana si potranno riaprire al traffico veicolare via Perugina e via Campo di Marte, anche se con una sistemazione provvisoria

Il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati

GUBBIO – Il sindaco Filippo Mario Stirati puntualizza alcuni aspetti sulla tempestica dei lavori di rifacimento della fognatura in Largo di Porta Marmorea e in Piazza 40 Martiri.

Mi sento di poter dire che, salvo ulteriori imprevisti, entro la prossima settimana si potranno riaprire al traffico veicolare via Perugina e via Campo di Marte, anche se con una sistemazione provvisoria.

Ho sempre sostenuto che si tratta di un lavoro complesso e delicato, non più rinviabile e risolutivo dei gravi problemi di allagamenti periodici della zona.

Purtroppo ci sono stati rallentamenti sulla tabella di marcia, indipendenti dalla nostra volontà, come il maltempo dei giorni scorsi e il ritrovamento di un arco medievale e ora di un altro muro in pietra in corso di valutazione da parte degli esperti, che hanno richiesto approfondimenti delle autorità competenti come la Soprintendenza.

Lavori Piazza 40 Martiri

Comprendiamo bene i disagi e lo sforzo di pazienza richiesto ai cittadini e agli esercenti della zona, i quali hanno manifestato la loro contrarietà per il protrarsi dell’intervento e hanno chiesto compensazioni per la perdita di introiti delle attività commerciali, che stiamo valutando circa l’applicazione nell’aspetto contabile e fiscale.

Siamo consapevoli del sacrificio pesante che però crediamo verrà ricompensato a conclusione dei lavori, con la definitiva regolamentazione dello smaltimento delle acque chiare e l’eliminazione periodica delle emergenze, con danni anche consistenti per gli abitanti. Di fatto, in quell’area confluivano tutte le acque provenienti dalla zona ovest del centro storico.

Con il cantiere ci si sposterà poi verso Porta degli Ortacci e si dovrebbe procedere più spediti, poiché sono stati già effettuati carotaggi che non hanno rilevato particolari strutture sotto il manto stradale e le tubature poste in opera avranno una dimensione inferiore a quelle attualmente utilizzate“.

Fotografie Cronaca Eugubina 

martedì 5 febbraio 2019 - 14:17|Articoli, Attualità|